Nuova Kia Niro: primo contatto con il crossover compatto dallo stile originale

Marco Lasala

11/07/2022

11/07/2022 - 15:06

condividi

Cambia nello stile e contenuti proponendosi sul mercato italiano con motorizzazioni ibride, ibride plug-in e full electric: nuova Kia Niro è in vendita a un prezzo che parte da 30.500 euro.

Nuova Kia Niro è un crossover ibrido dalle dimensioni compatte. A distanza di quasi dieci anni dalla sua presentazione, era il 2013 quando il marchio automobilistico coreano presenta al Salone di Francoforte il primo concept, la nuova generazione introduce una tecnologia di livello superiore e nuovi powertrain efficienti e potenti.

Nuova Kia Niro è già ordinabile ed è disponibile sul mercato italiano con motorizzazione ibrida, ibrida plug-in e 100% elettrica.

Si posiziona nel segmento C, uno dei più affollati e competitivi in assoluto, il crossover coreano è dotato di sistemi di sicurezza avanzati per un livello di sicurezza senza precedenti.

Nuova Kia Niro: dimensioni e design

Nasce sulla piattaforma K di terza generazione, a fronte di una lunghezza di 4.420 mm, una larghezza di 1.825 mm e un’altezza di 1.570 mm, ha un passo di 2.720 mm e una capacità di carico notevole.

Progettata partendo totalmente da zero, è stata ideata con l’obiettivo di ospitare ciascuno dei tre propulsori disponibili, la struttura multi-carico è in grado di assorbire efficacemente forze d’urto in caso di collisione frontale, sulle versioni HEV e PHEV il pacco batteria è stato posizionato sotto al sedile posteriore mentre sulla BEV sotto il pavimento in posizione centrale, soluzione questa che ha consentito di abbassare il baricentro, centrando le masse in favore di una migliore agilità e stabilità di marcia.

Kia Kia Nuova Niro

La nuova piattaforma K ha anche, rispetto al passato, una maggiore rigidità torsionale (+1%), l’utilizzo di oltre il 22% di acciaio ha migliorato efficienza e sicurezza ma allo stesso tempo ha consentito una riduzione di peso del 6% per un risparmio di circa 20 kg.

Esteticamente è evidente, soprattutto nella vista laterale, il notevole lavoro svolto dai tecnici Kia per rendere quanto più aerodinamica possibile il corpo macchina, il Cd è di soli 0,29, un risultato ottenuto grazie a una serie di soluzioni che hanno aumentato l’efficienza aerodinamica della vettura, il montante Aero C-Pillar ha un design tale da favorire il deflusso dell’aria.

Nuovi i gruppi ottici a LED a forma di boomerang, al retro le luci “Heartbeat”, la piastra paramotore e l’estrattore d’aria inferiore, donano all’insieme un aspetto convincente.

Il cliente ha la possibilità di scegliere tra nove colorazioni carrozzeria:

  • Cityscape Green;
  • Clear White;
  • Snow White Pearl;
  • Aurora Black Pearl;
  • Mineral Blue;
  • Interstellar Grey;
  • Orange Delight;
  • Runway Red;
  • Steel Grey.

Nuova Kia Niro: motorizzazioni, allestimenti e prezzi

Efficienza e sostenibilità, le varianti PHEV (ibrido plug-in) e HEV (ibrido elettrico) si basano sul collaudato motore benzina da 1.6 GDI abbinato a un cambio automatico doppia frizione a sei marce di seconda generazione (6DCT). Un propulsore completamente rivisto in funzione di una maggiore efficienza, l’eliminazione dell’ingranaggio della retromarcia ha consentito di risparmiare 2.3 kg, in manovra gli spostamenti avvengono esclusivamente per mezzo di un motore elettrico.

La potenza massima erogata dall’unità a quattro cilindri è di 141 cavalli, risultato reso possibile dalla presenza di un motore elettrico a magneti permanenti da 32 kW sulla HEV e da 62 kW sulla PHEV, in questo caso la potenza sale a 183 cavalli per un’autonomia in modalità full electric di 65 km nel ciclo combinato WLTP (con cerchi da 16 pollici).

Kia Kia Nuova Niro

Sulla Niro PHEV e sulla HEV è presente il sistema di guida intelligente Green Zone che inserisce automaticamente la modalità full electric quando si attraversano aree urbane o strade vicine a scuole e ospedali, zone contrassegnate sulla mappa da un’area verde. In ogni momento il conducente può inserire la modalità Green Zone anche in altre aree.

Sul mercato italiano è disponibile anche la variante BEV 100% elettrica, capace di un’autonomia fino a 460 km nel ciclo WLTP. Ha una potenza di 150 kW ed una coppia di 255 Nm, la sua velocità massima è di 167 km/h per uno 0 - 100 km/h in soli 7,8 secondi. Un’efficienza notevole dunque, resa possibile anche grazie a un coefficiente di penetrazione aerodinamica (Cx) di 0.29, per ricaricare fino all’80 % il pacco batteria da 64,8 kWh occorrono 43 minuti, in presenza di temperature rigide, per ridurre i tempi di ricarica e ottimizzare la resa, la Niro EV utilizza il condizionamento per preriscaldare la batteria.

Interessante la capacità di traino delle varie configurazioni:

  • 1.300 kg per la HEV e PHEV;
  • 750 kg per la EV.

Tre gli allestimenti disponibili:

  • Business;
  • Style;
  • Evolution.

La PHEV con alimentazione ibrida plug-in è invece disponibile unicamente nelle varianti Style e Evolution.

Prezzi a partire da 30.500 euro per la Business HEV, mentre la EV è in vendita a partire da 42.700 euro.

Kia Kia Nuova Niro

Nuova Kia Niro EV - Primo contatto

Francoforte, head quarter della sede di KIA Europe, siamo alla prima internazionale di un modello che già sulla carta si annuncia rivoluzionario ed estremamente interessante, sia per la sua versatilità, sia perché dallo stile ai contenuti, esce fuori dagli schemi normali.

Abbiamo a disposizione l’intera gamma, la scelta ricade però sulla EV, curiosi di saggiare le qualità dinamiche e il comfort di marcia di un crossover che fa dell’autonomia ma anche del benessere di bordo, la sua arma vincente. Primi chilometri e subito è evidente l’estrema silenziosità di marcia, difficile avvertire fruscii aerodinamici, anche alle velocità più elevate, le sospensioni filtrano perfettamente le asperità del manto stradale, ottima la maneggevolezza, complice un comando dello sterzo, sufficientemente morbido in manovra, quanto preciso in marcia.

Scatta con una facilità disarmante, la strumentazione consente, tramite le sue infinite possibilità di personalizzazione, di essere costantemente informati su consumi e dispendio energetico, difficile pretendere di più da un crossover che si posizionerà nel segmento C.

Tanti i suoi punti di forza, se l’estetica colpisce per via della sua originalità e modernità, ma è un fattore soggettivo, indubbiamente nella dinamica di marcia si avverte quanto la nuova piattaforma K abbia inciso su tenuta e stabilità, rispetto alla generazione precedente, il salto in avanti è enorme.

Un primo contatto con la EV che ancora una volta conferma il nostro pensiero: KIA è tra quei marchi automobilistici che negli ultimi anni ha raggiunto un livello qualitativo e tecnico di eccellenza assoluta, un processo di ammodernamento che dal design alle motorizzazioni, passando persino per il logo, sembra non conoscere soste, anzi, il cammino verso la completa elettrificazione è tale che nei prossimi anni sicuramente assisteremo a una ulteriore evoluzione, del resto l’anteprima della EV9 è un segno tangibile del percorso che il marchio coreano intraprenderà nel breve periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it