Nissan GT-R: nuovo look per la supercar giapponese

Marco Lasala

16 Gennaio 2023 - 10:23

condividi

In occasione del lancio del model year 2024, la Nissan GT-R conferma il suo DNA Racing. Tre le varianti disponibili, la Nismo ha una potenza di oltre 600 CV.

Nissan GT-R con il lancio del nuovo model year ha subito un leggero lifting estetico. Sarà commercializzata principalmente sul mercato americano, nel vecchio continente la supercar giapponese non verrà importata a causa di alcuni limiti di omologazione (decibel).

La nuova versione della Nissan GT-R, sportiva nata nel 2007, mostra un design più moderno, cambia il frontale, nuova è l’adozione di un’inedita griglia a nido d’ape, nuove anche le luci di posizione. Al retro spicca il maxi spoiler, capace di aumentare rispetto alla precedente generazione, del 10% la deportanza, specifico per questa edizione è anche l’estrattore d’aria inferiore che accoglie il retronebbia.

Nissan Nissan GT-R

GT-R T-Spec e GT-R Nismo

Tante e piccole novità estetiche che fanno da cornice a una riconferma, il potente motore V6 biturbo da 3,8 litri non ha subito variazioni, nella versione base sprigiona una potenza di 573 cavalli per 632 Nm di coppia massima, mentre sulla Nismo, versione estrema, supera abbondantemente i 600 CV di potenza massima per una coppia di 651 Nm

La trasmissione si avvale di un cambio doppia frizione a 6 rapporti, per scaricare sull’asfalto l’enorme potenza a disposizione è presente un differenziale posteriore a slittamento limitato.

Motore V6 Biturbo e trazione integrale

Torna nuovamente in gamma la specialistica Nissan GT-R T-Spec, una versione che si pone tra la versione d’accesso e l’estrema Nismo, configurazione che prevede cerchi da 20 pollici con finitura dorata, dischi freno in carboceramica, splitter anteriore e due nuove colorazioni carrozzeria che rendono chiaramente omaggio all’indimenticabile GT-R R34 Skyline, si tratta delle vernici Millenium Jade e Midnight Purple.

Nissan Nissan GT-R

Un modello che a fronte di una potenza più che sufficiente a garantire prestazioni da primato in pista, abbina anche una serie di soluzioni di chiara derivazione racing, il tetto in materiale composito abbassa notevolmente il baricentro della vettura, il sottoscocca a fondo piatto aumenta l’efficienza aerodinamica.

Nonostante un peso non proprio piuma, la GT-R ha sempre dimostrato, soprattutto in pista, tutta la sua velocità, merito di un bilanciamento perfetto e di un motore biturbo che spinge forte sin dai bassi regimi, il tutto accompagnato dall’efficienza di una trazione integrale, da sempre fiore all’occhiello del Marchio Nissan.

Argomenti

# Nissan

Nessun commento

Iscriviti a Money.it