Musei e siti archeologici gratis a Ferragosto: le mete migliori da visitare

13 Agosto 2022 - 11:31

condividi

Per chi trascorrerà Ferragosto in città ecco quali sono i migliori musei e siti archeologici d a visitare a poco prezzo o gratis.

Musei e siti archeologici gratis a Ferragosto: le mete migliori da visitare

Il ponte di Ferragosto è forse uno dei momenti più attesi dell’estate, per molti le ferie sono appena iniziate e altri ne approfittano per prendersi una breve pausa dalle intense ore di lavoro. Eppure per chi Ferragosto non lo potrà passare in mare o in montagna, le città d’arte riservano grandi sorprese.

Dall’apertura straordinaria a Ferragosto dei musei a Torino alla partnership stretta da Italo con i Musei Vaticani, sono molte le mete artistiche che si potranno visitare. Senza dimenticare gli ingressi gratuiti, ripresi ad aprile dopo la fine dello stato di emergenza, ogni prima domenica del mese.

Il ponte di Ferragosto si preannuncia quindi essere all’insegna della cultura per tutti gli amanti dell’arte, con oltre 220 musei e parchi archeologici del ministero della Cultura, guidato dal ministro Franceschini, che rimarranno aperti lunedì 15 agosto. Tra tutte queste strutture è difficile scegliere solo alcuni siti archeologici e musei da visitare.

A questo proposito potrebbe essere utile conoscere quali sono le migliori mete da visitare a costo zero o quasi gratuite. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla ricca mappa degli sconti estivi nelle principali gallerie italiane.

Ferragosto, musei e siti archeologici gratis: le mete migliori da visitare

Prima di passare alle mete e gli sconti più interessanti per questo ponte di Ferragosto è importante sapere che sono numerosi i musei e siti archeologici del ministero della Cultura che rimarranno aperti il 15 agosto.

Come anticipato al momento sono oltre 220 le strutture che osserveranno l’apertura a Ferragosto (la lista completa è disponibile presso il sito del ministero della Cultura). Dalla Certosa di Trisulti a Collepardo, ai Bronzi di Riace, di cui ricorre il cinquantenario dal ritrovamento delle statue nel mar Jonio, al Museo Nazionale di Reggio Calabria, gli amanti dell’arte avranno l’imbarazzo della scelta. Tra i siti più famosi avremo il Colosseo e Pompei, ancora le gallerie dell’Umbria e delle Marche.

Sembra quindi che anche per i musei si ritorni alla normalità dopo due anni di pandemia. Di certo non può essere ignorato il boom di 24 mila persone registrate alle Gallerie degli Uffizi a Firenze; così come quello di 18 mila a Pompei la scorsa domenica - 7 agosto. “Dopo la lunga parentesi della pandemia, finalmente sono tornate le file nei musei e nei parchi archeologici”, ha commentato il ministro Franceschini, secondo cui i dati di affluenza sono significativi e confermano il ritorno ai “numeri pre-Covid”. La prossima domenica gratuita ai musei sarà il 4 settembre e per sapere quali saranno i siti e i musei che aderiranno all’iniziativa della prima domenica del mese basterà consultare il folto elenco presso il sito del ministero.

Ferragosto, a Torino musei aperti con biglietto a 1 euro

Per chi il mare lo vedrà solo da lontano nelle afose giornate di Ferragosto, la città di Torino riserva comunque delle piacevoli sorprese. La Fondazione Torino Musei ha proposto l’apertura straordinaria di Gam (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea) e Mao (Museo di arte orientale) e palazzo Madama, dalle 10 alle 18, con ingresso speciale a 1 euro per le collezioni. Aggiungendo poi un altro euro al biglietto di ingresso, i visitatori potranno accedere alle mostre di Gam, Mao e Palazzo Madama (tutto quindi a soli 2 euro): una vera occasione per i cittadini e turisti che non hanno ancora avuto modo di scoprire le bellezze delle galle d’arte. Unica eccezione il World Press Photo 2022 che sarà accessibile a prezzo ridotto.

Ferragosto, a Roma biglietti scontati per i musei Vaticani con Italo

Anche Roma festeggia il Ferragosto con le migliaia di turisti che si troveranno il 15 agosto a vagare per la città, e con i cittadini e gli studenti di ritorno o in attese delle vacanze.

Anche la Capitale - così come per altre città d’arte - ha registrato un segnale positivo per un ritorno alla normalità e ai numeri di visitatori pre-Covid. Basti pensare che la prima domenica del mese 23mila sono le persone che hanno visitato il Colosseo, simbolo della città eterna.

Ma non finisce qui. Per Ferragosto non va dimentica la partnership stretta tra Italo e i Musei Vaticani, grazie alla quale i viaggiatori, clienti e dipendenti della compagnia avranno l’opportunità di poter visitare i musei con uno sconto sui biglietti. Una volta acquistato il biglietto del treno, sarà immediatamente possibile usufruire dello sconto, recandosi direttamente alle biglietterie dei Musei Vaticani. Una perfetta meta per trascorrere il Ferragosto in città circondato da meravigliose opere artistiche.

Iscriviti a Money.it