Le persone che normalmente portano gli occhiali sono obbligate a farlo anche durante la guida, nel rispetto delle indicazioni del Codice della strada. Chi non li indossa rischia la multa fino a 300 euro.

Gli occhiali possono validamente essere sostituiti dalle lenti a contatto e chi effettua l’operazione laser per migliore la vista non sarà più obbligato a guidare con le lenti graduate.

Le Forze dell’ordine possono verificare l’obbligo di indossare gli occhiali direttamente sulla patente di guida, dove è riportato un codice identificativo (01), differenziato in base al tipo di problematica visiva.

Spieghiamo cosa impongono le regole stradali e le sanzioni amministrative previste.

Occhiali da vista alla guida: quando e per chi sono obbligatori

L’uso degli occhiali alla guida (e degli apparecchi acustici) è disciplinato all’articolo 173 del Codice della strada, comma 1:

“Il titolare di patente di guida al quale, in sede di rilascio o rinnovo della patente stessa, sia stato prescritto di integrare le proprie deficienze organiche e minorazioni anatomiche o funzionali per mezzo di lenti o di determinati apparecchi, ha l’obbligo di usarli durante la guida.”

Il motivo è scontato, per guidare ed evitare incidenti è necessario integrare eventuali decimi mancanti con lenti a contatto, occhiali da vista e da sole graduati. Per questa ragione in sede di rilascio/rinnovo della patente di guida, l’automobilista viene sottoposto alla visita oculistica. Questa serve a stabilire se vi è o meno la necessità di guidare con gli occhiali.

Per il rilascio della patente B, sono idonei i soggetti con visione binoculare e monoculare, a patto che questi ultimi raggiungano almeno 8 decimi nell’occhio “funzionante”. Per gli altri la vista minima richiesta per legge è 7 decimi e l’occhio con deficit maggiore non può avere meno di 2 decimi.

Obbligo di guida con occhiali: come è indicato sulla patente di guida

A chi ha l’obbligo di indossare gli occhiali mentre guida viene trascritto il codice 01 sulla patente, al quale seguono altri sottocodici che indicano diverse tipologie di obbligo (in base alle esigenze del guidatore):

  • 01.01 guida con occhiali
  • 01.02 guida con lenti a contatto
  • 01.03 guida con occhiali protettivi
  • 01.04 guida con lente opaca
  • 01.05 guida con occlusore oculare
  • 01.06 guida con occhiali o lenti a contatto

Ai sensi del D.Lgs n. 285/1992, chi ha sulla propria patente di guida uno di questi codici può comunque sostituire gli occhiali da vista con le lenti a contatto.

Multa per chi guida senza occhiali da vista

Ora che abbiamo spiegato chi e perché è obbligato ad indossare occhiali o lenti a contatto durante la guida, vediamo a quanto ammonta la sanzione pecuniaria. Ai sensi del comma 3 dell’articolo 173 del Codice della strada, la multa parte da un minimo di 83 euro fino al massimo di 333 euro.