MotoGP GP d’Italia: trionfo Ducati, vittoria per Pecco Bagnaia

Marco Lasala

30 Maggio 2022 - 08:25

condividi

Un Gran Premio d’Italia all’insegna del trionfo delle Ducati, sul circuito del Mugello dominio assoluto per il marchio di Borgo Panigale, vince Pecco Bagnaia.

MotoGP GP d’Italia, circuito del Mugello, un circuito dove le Rosse di Borgo Panigale sono irraggiungibili, dove a vincere e a essere autore di una gara perfetta è Pecco Bagnaia del Ducati Lenovo Team. Davanti al pubblico di casa, Ducati e Pecco centrano il secondo successo stagionale, un binomio perfetto per una stagione che conferma essere quella giusta per vedere finalmente il marchio di Borgo Panigale ai vertici.

Pecco Bagnaia al primo giro era ottavo, l’ottimo feeling con la sua Desmosedici GP e l’azzeccata scelta delle gomme, mescola media, gli hanno consentito di superare rapidamente gli avversari, da Johann Zarco a Brad Binder, da Aleix Espargaro a Fabio di Giannantonio, l’obiettivo per Ducati al GP d’Italia era vincere e così è stato.

Bagnaia non doveva perdere secondi preziosi perché Luca Marini e Fabio Quartararo erano velocissimi, così dopo quattro giri dallo spegnersi del semaforo rosso, il pilota piemontese superava Marco Bazzecchi, portandosi in testa alla gara e rimanendovi fino alla fine.

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse): “Sono veramente contento: Pecco quest’oggi ha disputato una gara fantastica, nonostante fosse molto difficile! Tutto il fine settimana perdevamo molto nel terzo settore, mentre nel resto della pista eravamo forti e Pecco ha saputo gestire bene questo vantaggio per tenere Quartararo alla giusta distanza. Ha condotto una prova intelligente e gli faccio davvero i miei complimenti per questo successo. Peccato per Jack, che partendo così indietro ha avuto più difficoltà quest’oggi. Ora restiamo concentrati per il prossimo Gran Premio a Barcellona, tra sette giorni”.

MotoGP GP d’Italia: vittoria per Pecco Bagnaia

Conquistando il gradino più alto del podio, Bagnaia si posiziona nella classifica generale a 41 punti da Quartararo, mentre la Ducati mantiene salda la sua seconda posizione nel Campionato Costruttori.

Francesco Bagnaia: “Per noi italiani questa è una gara importantissima perciò è una vittoria sicuramente speciale. Il Mugello è una pista difficile, ma abbiamo lavorato in modo perfetto tutto il weekend per raggiungere questo risultato. Ieri nella FP3 ho distrutto la moto, ma la mia squadra ha lavorato tantissimo per permettermi di usarla quest’oggi in gara, perciò li devo ringraziare! Dopo la partenza, mi sono trovato imbottigliato e alcuni piloti mi hanno passato. Sapevo che stando tranquillo avrei potuto rimontare. Sono felice e credo che ci siamo meritati davvero questo successo”.

Gara sfortunata invece per Jack Miller, l’australiano chiude al quindicesimo posto, il suo fuoripista lo ha portato a retrocedere fino alla ventiduesima posizione. Concluderà la gara quindicesimo.

Jack Miller: “Partire così indietro sicuramente non ha aiutato. Dopo la partenza sono rimasto intrappolato nel gruppo e sono andato sull’erba alla prima curva finendo ventiduesimo. Da lì è stata una gara tutta in rimonta. Sono riuscito a passare qualche pilota, nonostante faticassi molto a sorpassare, ma poi una volta arrivato dietro ad Alex Marquez non sono mai riuscito ad avvicinarmi abbastanza per poterlo attaccare. Oggi è andata così, ma fortunatamente avremo presto un’altra gara per cercare di riscattarci e lasciarci alle spalle il risultato di oggi!

Argomenti

# MotoGP
# Ducati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it