Maturità 2022: quando e dove escono i voti dell’esame?

Chiara Esposito

28 Maggio 2022 - 20:26

condividi

Maturità 2022: dove e quando vengono pubblicati gli esiti delle prove dell’Esame di Stato?

Maturità 2022: quando e dove escono i voti dell'esame?

Seppur con più sconvolgimenti del solito visto il parziale ritorno alle modalità tradizionali, anche la Maturità 2022 apre al sempreverde quesito su quando e dove escono i voti dell’esame di Stato.

Ancor prima di iniziare c’è chi prova a fare i conti e a capire come calcolare il proprio voto, ma è ovvio che il verdetto finale si delinea soltanto a compiti svolti e colloquio superato.

Per capire dove e quando escono i voti dell’esame di Stato 2022, rispolveriamo quindi i regolamenti del Ministero sulle affissioni degli esiti, le norme per l’attribuzione della lode e soprattutto le tempistiche per la fine degli esami di Maturità.

Maturità 2022: quando e dove escono i voti dell’esame

Per sapere quando e dove escono i voti della Maturità 2022 occorre prima di tutto capire quando termineranno gli orali.

Secondo le disposizioni MI anche quest’anno le commissioni sentiranno massimo cinque candidati al giorno pertanto, in linea di massima, gli orali finiranno entro le prime due settimane di luglio.

Sul quando questi ultimi saranno visualizzabili possiamo dire invece che la risposta è variabile dal momento in cui ogni scuola si organizza da sé. Il termine ultimo dipende dal calendario di ogni singola commissione ovvero dal numero degli alunni del gruppo classe in esame.

Andando per logica tuttavia le prove orali non si svolgono mai oltre la metà di luglio e il calendario degli interrogati non può sforare le due settimane complessive, esclusi i giorni festivi.

Suddividendo quindi il totale degli allievi per i giorni disponibili ogni studente può calcolare agilmente i tempi orientativi del propria commissione.

C’è anche una certezza però: i voti degli scritti saranno resi noti in sede di esame orale come accadeva prima della pandemia. L’esito complessivo delle valutazioni per la Maturità 2022 invece verrà reso sulla scheda di ciascun candidato e sui registri d’esame.

Con molta probabilità la risposta sul dove vedere i voti dell’esame finale sarà quindi analoga a quella dello scorso anno. Il ministero dell’Istruzione all’epoca pubblicò gli esiti su tre canali: il classico tabellone, l’area documentale riservata del registro elettronico e l’albo delle eccellenze nel caso dei centisti con lode.

Maturità 2022: i voti con lode

Alcuni studenti e studentesse per concludere il loro percorso aspirano alla lode ed è bene capire in quali casi questa viene assegnata.

I prerequisiti da soddisfare quest’anno sono tre:

  • essere arrivati agli esami con 40 punti di credito;
  • aver conseguito il credito scolastico massimo con voto unanime del consiglio di classe;
  • essere stati capace di ottenere 40 punti alle prove scritte e 20 punti all’orale senza però usufruire dei punti bonus.

A un rapido calcolo appare evidente quindi che, per conseguire il punteggio massimo con l’attribuzione extra della lode, è necessario aver conseguito una media del 9 durante il triennio e il massimo punteggio in tutte le prove dell’esame di Maturità.

Come già accaduto nel 2021, i voti e i nominativi degli studenti più brillanti saranno poi pubblicati nell’Albo delle Eccellenze del Ministero dell’Istruzione. Tale iscrizione dà diritto a notevoli vantaggi tra cui scontistiche totali o parziali sulle tasse universitarie nonché l’inserimento nel database di riferimento per le aziende italiane che desiderano selezionare nuove risorse da formare e assumere.

A queste due prospettive estremamente vantaggiose si aggiunge anche un premio in denaro erogato dal MI. A tutti coloro che raggiungeranno la valutazione del 100 con lode sarà infatti corrisposta una somma frutto della suddivisione dei fondi assegnati a ogni scuola che segnali i propri allievi meritevoli.

Iscriviti a Money.it