Maserati Ghibli diventa una special edition. Grazie al contributo di Hiroshi Fujiwara maestro giapponese della street culture, nascono due versioni speciali di una berlina quattro porte dall’appeal indiscutibile.

Maserati Ghibli Operanera e Operabianca sono state presentate in esclusiva mondiale a Tokyo.

Rientrano nel programma di customizzazione messa a punto dalla Maserati, una personalizzazione che consente al cliente di cucirsi addosso un performante modello della Casa del Tridente.

Maserati Ghibli Operanera e Operabianca special edition

Maserati Ghibli Operanera

Un bellissimo abito sartoriale realizzato e prodotto per essere esposto su strada, lungo le principali vie del mondo, come celebrazione di uno stile che non ha eguali.

Hiroshi Fuiwara è stato un Dj pioniere della street fashion: a Tokyo già nei primi anni ’80, collaborava con le più famose rockstar internazionali in qualità di produttore e musicista.

Per Maserati in nome dell’arte “ITANJI” o meglio anticonformista, l’artista nipponico ha realizzato una vettura a tiratura limitata e con un look fuori dal comune.

Saranno 175 in totale gli esemplari realizzati di Operabianca e Operanera, entrambe bitono, una con carrozzeria nera lucida e opaca e l’altra bianca lucida e nero opaco.

La personalizzazione non ha riguardato solo la carrozzeria ma anche i cerchi: sono da 20 pollici con finitura Urano nero opaco, presente un badge identificativo con logo Fragment sul montante posteriore, quello C.

Maserati Ghibli Operanera

Le tradizionali e iconiche tre prese d’aria presenti in prossimità dei passaruota anteriori sono state impreziosite dalla scritta “M157110519FRG”, i cui primi quattro numeri identificano la Ghibli, i successimi sei rappresentano la data del primo incontro tra l’artista e la casa del tridente (5 novembre 2019), mentre le ultime tre lettere sono l’acronimo di Fragment.

Gli interni presentano rivestimenti in pelle premium e Alcantara con finiture argentate per plancia e portiere e logo del Tridente sui poggiatesta. Le cinture di sicurezza sono blu.

Maserati Ghibli Operanera

Maserati Ghibli Hybrid la berlina ibrida

È stata presentata lo scorso anno la versione elettrificata di un modello che ha segnato la rinascita del marchio automobilistico modenese.

A partire dal 2013, anno della sua presentazione e commercializzazione, sono oltre 100.000 le unità prodotte, segno di un successo che non conosce limiti.

A spingere la versione Hybrid ci pensa un motore due litri, un quattro cilindri in linea turbo benzina con alimentazione ibrida: presente un alternatore a 48 volt con compressore elettrico aggiuntivo che svolge una funzione di eBooster.

Maserati Ghibli Operanera

La potenza complessiva è di 330 cavalli per una coppia massima di 450 Nm disponibile già a partire dai 2.250 giri al minuto, la Ghibli Hybrid raggiunge una velocità massima di 255 km//h per uno 0 - 100 km/h in soli 5,7 secondi.

La casa madre dichiara un consumo nel ciclo combinato WLTP pari a 8,1 - 9,4 litri per 100 km a fronte di emissioni di CO2 pari a 183 - 213 grammi per chilometro.

La trazione è posteriore, presente un differenziale posteriore meccanico autobloccante a slittamento limitato, il cambio automatico è uno ZF a otto rapporti.

Foto Maserati Ghibli Operanera e Operabianca