Natale 2018, check-up auto: 5 controlli prima di mettersi in viaggio

Prima di mettersi in viaggio è meglio fare un check-up del veicolo in un’officina, dal livello dell’olio allo stato delle gomme.

Natale 2018, check-up auto: 5 controlli prima di mettersi in viaggio

L’automobile rimane uno dei mezzi di trasporto preferiti per viaggiare, non solo dagli italiani. La comodità della propria macchina è ancora una soluzione molto condivisa dagli automobilisti che si devono spostare per lunghi e brevi viaggi, soprattutto quando si è in compagnia.

Quando una famiglia si sposta in auto per le vacanze, che sia d’estate o in inverno, dai posti di montagna e località balneari, è meglio muoversi in sicurezza. Ogni automobile ha bisogno di un veloce ma completo check-up prima di partire in viaggio.

Sia che si tratti di una spider con cui sfrecciare in autostrada, o una comoda famigliare in cui trasportare tanti bagagli, è importante poter fare affidamento sulla propria macchina per tutta la durata delle vacanze.

Per evitare al massimo problemi alla propria auto, e di rimanere a piedi nel bel mezzo della villeggiatura, è consigliato fare alcuni controlli al veicolo prima di mettersi sulla strada, anche perché in inverno si rischia anche di dover guidare sulla neve e per questo è d’obbligo tenere le catene a bordo.

Check up auto: 5 controlli prima di mettersi in viaggio

Per essere sicuri di eseguire un controllo ad hoc a tutte le componenti vitali dell’auto, e quindi cambio olio e filtri, controllo ammortizzatori, freni e gomme, è consigliato rivolgersi ad un’officina specializzata ed evitare il fai da te.

Il costo di questo check-up prima di partire può variare da un minimo di 90 a un massimo di 200 euro, in base allo stato dell’auto e al modello. Inoltre, se si è fatto un tagliando da poco, potrebbero bastare anche 50 euro.

1) Controllo gomme

Controllare lo stato di usura dei pneumatici. è una delle prime cose da fare quando si ha in programma di partire. La pressione va controllata anche sull’eventuale ruota di scorta.

2) Controllare il livello liquidi

Controllare il livello del liquido refrigerante per evitare un surriscaldamento del motore e restare a piedi, cosa che può capitare con le temperature estive molto elevate.

Il livello dell’olio è altrettanto importante e può necessitare di un rabbocco. Inoltre, specialmente per chi va al mare, è consigliato riempire la vaschetta del liquido del tergicristalli. Anche se parliamo di liquidi, è consigliato controllare anche il gas dell’aria condizionata per averlo a disposizione con il caldo.

3) La batteria

Meglio partire sapendo il livello di carica della propria batteria, onde evitare di ritrovarsi a piedi. Dopo aver controllato la carica si consiglia di avere sempre in auto i cavi rosso e nero.

4) Impianto frenante

Pastiglie, dischi e tubazioni devono essere in condizioni perfette prima di mettersi in viaggio, quindi non possono mancare dal check-up del meccanico.

5) Luci

In vacanza fa buio tardi, ma c’è chi si sposta di notte per guadagnare tempo. Allora si consiglia di controllare tutte le luci, di posizione, anabbaglianti e abbaglianti, frecce e stop, in modo da evitare di rimanere al buio e non segnalati.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Pneumatici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.