Check-up auto interventi e controlli da effettuare in vista di un viaggio o di una lunga trasferta.

Spesso si sottovaluta quanto una corretta manutenzione auto possa influire sui consumi, prestazioni e durata di un veicolo.

Un check-up auto completo consentirà di risparmiare sulla manutenzione periodica.

Soprattutto in presenza di temperature esterne elevate, è sempre utile controllare il livello dei liquidi, lo stato di carica della batteria e la pressione pneumatici.

Nel caso della verifica della corretta pressione delle gomme, se sulle auto più moderne attraverso il sensore EPS è possibile verificare il tutto tramite la strumentazione di bordo, sui veicoli più datati è sempre meglio far riferimento alle indicazioni presenti nel classico libretto di uso e manutenzione.

È consigliabile fare alcuni semplici controlli al veicolo prima di mettersi in viaggio, se in inverno bisogna controllare anche la presenza di catene a bordo, in estate occorre sempre verificare il giusto livello dei liquidi di bordo.

Check up auto: 5 controlli prima di mettersi in viaggio

La premessa è quella di rivolgersi sempre a un’officina specializzata, un meccanico esperto potrà rapidamente e in poche battute controllare velocemente alcuni e diversi aspetti fondamentali per la sicurezza, le operazioni fai da te sono sconsigliabili a meno che non si tratti del semplice rabbocco del liquido lavavetri o refrigerante.

Dall’usura pneumatici allo stato degli ammortizzatori, per passare alla pulizia del filtro abitacolo e filtro aria, poche e semplici operazioni con costi alla portata di tutti.

Partiamo dal costo di un controllo completo, che richiede una semplice verifica e rabbocco dei livelli e che potrà variare a seconda della vettura, se di fascia premium o citycar e a seconda della durata degli interventi, in genere si potrà spendere dalle 80 - 100 euro fino a un massimo di 250 - 300 euro. Se la vettura è nuova, la spesa realmente sarà irrisoria.

1) Controllo gomme

Controllare lo stato di usura degli pneumatici è una delle prime operazioni da fare quando si ha in programma una partenza, la pressione va controllata anche sull’eventuale ruota di scorta e soprattutto in funzione del carico, se si viaggia con il bagaglio pieno e con quattro / cinque passeggeri, il tutto dovrà essere adeguato e in linea con quanto dichiarato dalla casa madre.

2) Controllo livello liquido refrigerante, olio motore e lavavetri

In genere tutte le auto, da quelle più datate a quelle più moderne, hanno all’interno della strumentazione di bordo, un indicatore che consente di verificare il corretto livello del liquido refrigerante, di solito la lancetta o tacchetta della temperatura dell’acqua deve essere a metà, un circuito sigillato e chiuso privo di perdite è sinonimo di efficienza.

Il livello dell’olio motore, va controllato sempre quando l’auto è in posizione piana, anche in questo caso la classica asta è stata sostituita sui veicoli di nuova generazione da un indicatore presente in genere nella schermata del check della vettura, dalla BMW alla Mini, dalla Mercedesall’Audi, questa operazione è effettuabile in assoluta comodità. Sui veicoli più vecchi, bisogna controllare oltre al livello anche la gradazione e nel caso di un rabbocco rispettare sempre le caratteristiche prescritte nel libretto di uso e manutezione.

Per i liquidi lavavetri, in commercio sono presenti diversi prodotti specifici anche dalla profumazione gradevole e che consentono oltre che una perfetta pulizia del parabrezza e lunotto anche un ottima scorrevolezza dei tergicristalli, quest’ultimi vanno controllati e se datati, sostituiti.

3) La batteria

Avere a bordo dei cavi per la ricarica veloce è sempre consigliabile, le moderne batterie sono sigillate. Bisogna fare attenzione a rispettare la polarità e amperaggio, in presenza di alimentazioni ibride questa operazione, apparentemente banale sui veicoli obsoleti, deve essere effettuato presso un’officina specializzata.

Check-up auto: quali ulteriori controlli da effettuare?

4) Impianto frenante

Pastiglie, dischi e tubazioni devono essere in condizioni perfette prima di mettersi in viaggio. Un controllo accurato verificherà lo spessore dei dischi freno e sostituirà pastiglie e olio se datati.

5) Luci

La sicurezza passa sempre per una corretta visibilità, controllare sempre che siano perfettamente efficienti e funzionanti tutte le luci, da quelle di posizione agli anabbaglianti e abbaglianti, dalle frecce a quelle di stop. I fari a LED hanno una durata nettamente superiore rispetto a quelli alogeni tradizionali, in presenza di fari allo xeno, controllare anche il corretto funzionamento dei lavafari.