Liliane Murekatete, chi è e che lavoro fa la moglie del deputato Soumahoro?

Giorgia Bonamoneta

21 Novembre 2022 - 23:21

condividi

Pioggia di critiche su Soumahoro e la sua famiglia in merito alle indagini in corso. Cosa è successo e chi è Liliane Murekatete?

Liliane Murekatete, chi è e che lavoro fa la moglie del deputato Soumahoro?

Da giorni imperversano la critica più feroce e la difesa fino a prova contraria nei confronti del deputato Aboubakar Soumahoro in riferimento ai fatti delle cooperative Karibu e Consorzio Aid. Queste sono state denunciate dai migranti ospitati nel centro di accoglienza gestito dalla coop dei parenti del parlamentare. Nel mirino ci sono Marie Therese Mukamitsindo e Liliane Murekatete, rispettivamente suocera e moglie di Soumahoro.

Aboubakar Soumahoro si è difeso sui social parlando di “fango mediatico” e ha spiegato che il suo nome non compare nell’indagine. Nello stesso video ha aggiunto che sua moglie non possiede nessuna cooperativa, non fa parte di nessuna Cda e non è mai stato all’interno del consorzio Aid. La risposta del deputato, che ha dichiarato la moglie al momento è disoccupata, ha subito scatenato critiche. Secondo una parte del pubblico Liliane Murekatete appare sui social come una sorta di Chiara Ferragni, cozzando con l’immagine di chi sta aiutando i più bisognosi.

Soumahoro è stato descritto da Mukamitsindo e Murekatete come estraneo ai fatti e le donne si sono preoccupate di mettere in guardia dal funzionamento della macchina del fango, ormai già in azione. Chi è Liliane Murekatete e perché in molti trovano difficile credere alle parole del deputato Soumahoro sulle attività della moglie? Il caso è complesso, mentre le indagini proseguono è emerso che la cooperativa è in attesa di migliaia di euro e che i ritardi nei pagamenti siano dovuti all’assenza di denaro.

Chi è Liliane Murekatete: tra biografia e carriera

Liliane Murekatete è un nome entrato prepotentemente nelle notizie italiane a partire dallo scandalo che ha colpito direttamente Soumahoro Aboubakar. Ma chi è la compagna del deputato Liliane Murekatete?

Si conosce molto poco della vita privata di Liliane Murekatete, conosciamo le sue origini ruandesi e l’età (45 anni). Le prime informazioni conosciute dal pubblico sono quelle che la legano sentimentalmente a Aboubakar Soumahoro. Alcune informazioni è possibile estrarle dal profilo LinkedIn.

Liliane Murekatete risulta presidente presso la cooperativa sociale Karibu. Sul suo profilo si trova descritta una carriera come assistente di un membro parlamentare e una lunga permanenza di 5 anni e 11 mesi, a partire da gennaio 2017, presso la cooperativa sociale Karibu.

Liliane Murekatete e la cooperativa: cosa è successo

Il sindacato Uiltucs ha denunciato le condizioni dei lavoratori della cooperativa Karibu. La procura di Latina ha quindi aperto un’indagine nei confronti delle cooperative Karibu e Consorzio Aid gestite dalla suocera e dalla moglie del neo deputato per l’alleanza Sinistra-Verdi Aboubakar Soumahoro.

Le due donne, Maria Therese Mukamitsindo e Liliane Murekatete, respingono le accuse e, nel corso dell’ultime ore, hanno voluto sottolineare la non partecipazione di Soumahoro nel caso. Il deputato dell’alleanza Sinistra-Verdi non è indagato, ma secondo le parole di Mukamitsindo tutta la vicenda è nata per infangare il suo nome.

I lavoratori che hanno denunciato la cooperativa hanno raccontato di non ricevere lo stipendio da due anni ed essere costretti a lavorare in nero. Alcuni hanno raccontato di maltrattamenti, privazione dell’acqua e della luce, ma la presidente della cooperativa si difende. Secondo Mukamitsindo non ci sono i soldi. Anche in seguito alla vittoria di diversi bandi i soldi non sono ancora arrivati e nel frattempo le spese si sono accumulate. La presidente ha quindi ammesso di aver commesso un errore, cioè di un aver licenziato prima i dipendenti quando si è accorta di non poter pagare in tempo le persone. “Ma li conosco da vent’anni e ho preferito aspettare”, ha spiegato.

Hanno aggiunto che i ragazzi con loro non sono mai lamentati e che quando è mancata l’acqua è stato dovuto solo a un incidente all’impianto idraulico in estate. Mentre sulle accuse di pagamenti non effettuati o effettuati da conti esteri le donne levano gli scudi e spiegano come sia impossibile una simile procedura, soprattutto considerando i controlli a cui sono sottoposte le cooperative da parte dello Stato.

Iscriviti a Money.it