Libri scolastici, prezzo aumentato? Ecco quanto si spenderà per l’a.s. 2017-2018

Simone Micocci

3 Agosto 2017 - 15:15

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quanto spenderà in media una famiglia per l’acquisto del libri scolastici? La risposta del Sindacato Italiano Librai.

Libri scolastici 2017-2018: è in arrivo un nuovo aumento dei prezzi?

Con l’inizio dell’anno scolastico per molte famiglie italiane arriverà il momento di mettere mano al portafoglio per acquistare i libri scolastici per i figli che frequentano le scuola secondarie, sia di I che di II grado.

A tal proposito da alcuni giorni sul web sta circolando la notizia per cui nel prossimo anno scolastico è in arrivo una vera e propria stangata sui prezzi dei libri scolastici, con il prezzo dei singoli testi che potrebbe aumentare persino del 20%. Una notizia prontamente smentita dal Sindacato Italiano Librai (SIL) il quale - dopo aver condotto un’accurata indagine - ha svelato la spesa reale che le famiglie italiane dovranno sostenere per l’acquisto dei libri scolastici.

Spesa che rimarrà invariata rispetto allo scorso anno, nonostante l’inflazione sia aumentata. Infatti, la spesa media è persino diminuita rispetto al 2012 quando per i libri del Liceo Classico bisognava spendere circa 3€ in più, 17€ per lo Scientifico.

Fortunatamente per le famiglie, quindi, è stata smentita la fake news di un caro libri; il prezzo complessivo per alunno infatti è già molto alto e un ulteriore aumento sarebbe stato difficilmente sostenibile. Quanto spenderanno le famiglie per i libri scolastici per l’a.s. 2017-2018? Scopriamolo analizzando il risultato dell’indagine condotta dal Sindacato Italiano Librai Confesercenti.

Libri scolastici 2017-2018, il prezzo non aumenta: quanto costeranno?

Nell’indagine sono stati presi in considerazione 52 istituti scolastici superiori in 39 città differenti, ai quali è stata richiesta la lista dei libri per l’a.s. 2017-2018.

L’indagine ha rilevato una disparità tra la spesa necessaria per i primi anni delle superiori - quando all’acquisto dei libri bisogna aggiungere anche quello dei dizionari - e quella per gli anni scolastici successivi.

Ad esempio, nel Liceo Classico si passa dai 389€ medi per il primo anno, ai 151€ del quinto. Stesso discorso per il Liceo Scientifico dove è il terzo anno - con una spesa di 346 euro - ad essere il più oneroso. Fortunatamente però il costo scende negli anni successivi, tant’è che nel quinto anno ne bastano 279€.

Complessivamente - come indicato nel dettaglio nella tabella - il prezzo medio per l’acquisto dei libri per il Liceo Classico è di 307€, mentre per lo Scientifico sono sufficienti 275€.

I anno II anno III anno IV anno V anno Media
Liceo Classico 337€ 152€ 399€ 313€ 336€ 307€
Liceo Scientifico 298€ 187€ 347€ 264€ 279€ 275€

La buona notizia è che per l’indagine è stato utilizzato il “prezzo di copertina” dei libri di testo; per questo motivo acquistando i libri usati - o dai negozi o dai privati - è possibile ridurre la spesa complessiva fino ad un massimo del 40%. Per non parlare poi di quanto è possibile recuperare dalla rivendita dei libri utilizzati nei precedenti anni scolastici.

È bene precisare che l’indagine non comprende i libri che sono indicati come “consigliati”; tuttavia anche acquistandoli la spesa complessiva non varia di molto, poiché si parla di 38€ per il Classico e di 13€ per lo Scientifico.

A.s. 2017-2018: spesa per l’acquisto del materiale scolastico

Al costo dei libri di testo bisognerà però aggiungere la spesa per l’acquisto del materiale scolastico. Per quaderni, penne, matite e astucci complessivamente si spenderanno circa 160 euro l’anno, stimando per lo zaino una durata di circa tre anni.

Un costo sostenibile per le famiglie a differenza di quanto vogliono far credere le campagne allarmanti di questi giorni. A tal proposito è intervenuto il presidente del SIL Confercenti - Cristina Giussani - il quale ha condannato le fake news sui libri di testo che in questi anni pur non essendo fondate su dati reali non “mancano di far danni”. Negli ultimi 5 anni infatti il mercato dei libri scolastici è calato del 15%, tant’è che circa 500 librerie sono state costrette a chiudere per colpa della crisi.

Argomenti

# Libri
# Scuola

Iscriviti alla newsletter

Money Stories