Conviene Leasing o Noleggio a Lungo Termine? La guida per le aziende

Cosa conviene scegliere tra Leasing e Noleggio a Lungo Termine auto? Le due soluzioni hanno gli stessi benefici fiscali ma operatività diverse.

Conviene Leasing o Noleggio a Lungo Termine? La guida per le aziende

Conviene scegliere il Leasing o è meglio il Noleggio a Lungo Termine quando si valuta un’automobile? E’ una domanda che si pongono aziende e possessori di partita IVA al momento di valutare la formula migliore per acquistare un veicolo ad uso lavorativo. La valutazione va fatta tenendo conto non solo del costo di guida mensile, ma anche dell’operatività tipica di ognuna delle due formule.

Negli ultimi anni è cresciuto l’interesse verso il Noleggio a Lungo Termine. Addirittura ci sono esempi di Case automobilistiche - come Mini - che invitano i propri clienti a non comprare l’auto, ma a noleggiarla. Si tratta di una buona scelta di comunicazione, dal momento che molti Costruttori possiedono o controllano direttamente la società di Noleggio che propone l’offerta.

Il Noleggio a Lungo Termine ruota sul concetto del superamento della proprietà del veicolo. Il Leasing, invece, è una formula più tradizionale nella quale il concetto di possesso viene mantenuto, ma che garantisce anche numerosi benefici fiscali ad aziende e partite IVA. E’ bene chiarire subito che dal punto di vista fiscale i legislatore ha preferito livellare i benefici, che sono gli stessi per il Noleggio a Lungo Termine e per il Leasing.

Per decidere quale tra le due formule sia la migliore occorre valutarne le singole caratteristiche e rapportarle alle esigenze del cliente. Vediamo dunque cosa prevedono e come orientare la propria scelta.

Come funziona il Leasing auto?

Nel Leasing automobilistico il veicolo ha due proprietari: il Lessor - la società finanziaria che acquista il bene anticipandone la spesa - e il Conduttore, cioè il cliente al quale viene concesso in uso il veicolo dietro il pagamento del canone mensile. Il Conduttore può scegliere il veicolo secondo le sue preferenze e ne rimane comproprietario fino alla scadenza del periodo di leasing.

A seconda della formula di Leasing scelta, possono essere inclusi dei servizi opzionali - quali assicurazioni e pacchetti manutenzione - che il Conduttore paga nel canone mensile. Alla scadenza, può decidere se riscattare il veicolo oppure consegnarlo al Lessor, che provvederà poi a rivenderlo attraverso i sui canali. Naturalmente, in entrambi i casi il Locatore può decidere di aprire un nuovo Leasing.

Il Leasing permette ai possessori di partita IVA di usufruire dei vantaggi fiscali previsti dalle normative. Negli ultimi tempi si sono diffuse anche formule di Leasing per clienti privati, i quali però - è bene sottolinearlo - non possono beneficiare di alcun beneficio fiscale.

Come funziona il Noleggio a Lung Termine auto?

Se nel caso del Leasing il Conduttore è anche comproprietario del veicolo, nel Noleggio a Lungo Termine viene superato completamente il concetto del possesso del bene a favore dell’utilizzo. Il cliente, dunque, paga un canone all inclusive per usare il veicolo e tutti i servizi connessi, ma non ne diventa mai proprietario.

Anche in questo caso è il Conduttore a scegliere modello e accessori. Le formule di noleggio più complete includono già tutte le coperture assicurative (inclusa TCA, Furto&Increndio, Kasko e Polizza conducente) e la manutenzione (sia ordinaria che straordinaria). Inoltre sono disponibili ulteriori servizi opzionali.

Al termine del periodo di noleggio, il Conduttore restituisce l’auto al noleggiatore senza possibilità di riscatto, ma può sottoscrivere un nuovo contratto di noleggio. Sono state pensate anche formule di Noleggio a Lungo Termine per clienti privati, ma - come per il leasing - non permettono nessun beneficio fiscale.

Deduzioni e detrazioni per Noleggio a Lungo Termine e Leasing

Come dicevamo, il legislatore ha uniformato i vantaggi fiscali di noleggio e leasing auto in quanto a deduzioni dei costi e detrazioni d’imposta. Per comodità abbiamo riassunto in due tabelle le relative percentuali, che variano a seconda del tipo di utilizzo del veicolo.

Utilizzo del veicoloDeducibilità quota finanziariaDeducibilità quota servizi
Bene strumentale o uso pubblico 100% 100%
Uso non strumentale 20% * 20%
Fringe benefit 70% 70%
Agenti di commercio 100% 100%

* Limite massimo di 3.615,20 con ragguaglio annuo

Utilizzo del veicoloDetraibilità IVA quota finanziariaDetraibilità IVA quota servizi
Bene strumentale o uso pubblico 100% 100%
Uso non strumentale 40% 40%
Fringe benefit 40% 40%
Agenti di commercio 100% 100%

Leasing o Noleggio a Lungo Termine: quale conviene?

Chiarito che in chiave fiscale le due formule di equivalgono, per scegliere tra Leasing e Noleggio a Lungo Termine è necessario valutarne l’operatività e le effettive esigenze del cliente. Una prima importante differenza è che il noleggio garantisce costi certi: dal momento che copre anche eventi imponderabili, come sinistri o rotture meccaniche, mette a riparo il Conduttore dalle spese impreviste.

L’altra differenza si gioca sul concetto di proprietà: il Leasing consente al Conduttore di poter riscattare il veicolo, diventandone proprietario a tutti gli effetti. E’ quindi lo strumento ideale per chi progetta un utilizzo di lunga durata del veicolo, anche successivo alla scadenza del periodo di leasing.

Per la stessa ragione, il Noleggio a Lungo Termine è la modalità perfetta per chi è interessato solo all’utilizzo del bene e vuole evitare le seccature di dover gestire l’usato, incluse svalutazione e rivendita.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Noleggio auto

Argomenti:

Noleggio auto

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.