Kimera Automobili Evo37 è una fuoriserie. Un tributo alla storia, alle regine dei Campionati Mondiali Rally che negli anni ’80 accendevano il cuore dei tifosi, portando all’estremo le prestazioni di vetture omologate per utilizzo stradale, modelli leggendari che a due e quattro ruote motrici, hanno e rappresentano la storia dell’automotive.

Kimera Automobili Evo37 è in vendita a partire da 480.000 euro.

Un progetto ambizioso, quasi impossibile sulla carta, che ha avuto un risvolto sorprendente: un’impresa storica cui hanno preso parte tante importanti grandi aziende, protagoniste della filiera automotive piemontese.

Realtà quali Brembo, Pirelli, Andreani - Ohlins, Pakelo, Sparco, CiElle, Stile, Goodwool, sono state coinvolte nella sfida lanciata da Franco “Inox” Innocenti.

Kimera Automobili Evo37 è un’auto stradale

Kimera Automobili Evo37

Un restomod prodotto in un numero limitato di esemplari: saranno solo 37 le unità realizzate di cui 11 già opzionate da collezionisti di fama mondiale.

Base di partenza della Evo37 è stata la Lancia Beta Montecarlo: al telaio originale della sportiva torinese, una cellula centrale, sono stati aggiunte due ulteriori strutture tubolari, all’anteriore e posteriore, soluzione questa che ha permesso di ottenere un risultato sostanzialmente simile a quanto già visto sulla storica Lancia Delta S4, in cui la cellula rappresenta solo la parte esterna del telaio che funziona anche da roll-bar.

Una sportiva straordinaria equipaggiata con:

  • cerchi da 18 pollici all’anteriore e 19 al posteriore, con pneumatici rispettivamente da 245/35 e 295/30;
  • ammortizzatori Ohlins completamente regolabili;
  • impianto frenante Brembo con dischi anteriori in acciaio o carboceramica;
  • pinze freno a quattro pompanti;
  • differenziale autobloccante;
  • carrozzeria in materiali compositi.

Kimera Automobili Evo37

Cuore della Kimera è un quattro cilindri in linea da 2150 centimetri cubici montato in posizione centrale posteriore longitudinale, ha una distribuzione quattro valvole per cilindri, doppio turbocompressore, centrifugo e volumetrico, per una potenza di 505 cavalli a 7.000 giri al minuto e coppia massima di 550 Nm disponibile a partire da 2.000 giri al minuto.

La trazione è posteriore, presente un cambio manuale a sei marce e frizione a secco bidisco.

Kimera Automobili Evo37 è stata disegnata da Luca Betti

Nasce a Cuneo ed è figlio d’arte, i suoi genitori sono stati tra i protagonisti delle competizioni stradali negli anni ’70 e ’80, Betti ha portato avanti un progetto che sembrava difficilmente realizzabile ma che ha trovato l’appoggio di tanti partner ambiziosi quanto il CEO della Kimera Automobili: il suo motto “è guidare di traverso”.

Un tributo al passato, nell’estetica e tecnica, ampio l’utilizzo di materiali compositi, quale la fibra di carbonio e componenti ricavati dal pieno: nello sviluppo della vettura è stato coinvolto il campione del mondo Miki Biasion.

Il prezzo di base è di 480.000 euro, ogni modello è ampiamente personalizzabile, presenti diversi distributori e dealer esclusivi sparsi in tutto il mondo, il primo esemplare sarà consegnato nel mese di luglio, in occasione del prossimo Festival of Speed di Goodwood, Diverse unità sono già in produzione, con consegne programmate a partire dal mese di settembre.

Scheda Tecnica

  • Motore centrale posteriore longitudinale;
  • 4 cilindri in linea;
  • Sovralimentazione con doppio turbocompressore;
  • Cilindrata 2150 cm3;
  • Alesaggio x Corsa: 85 x 95 mm;
  • Distribuzione 16 valvole;
  • Intrcooler Aria / Acqua;
  • Accensione elettronica;
  • Rapporto compressione 7.5;
  • Potenza massima 505 cavalli;
  • Coppia massima 550 Nm di cui 400 Nm a partire da 2.000 giri al minuto;
  • Trazione posteriore;
  • Passo: 2520 millimetri;
  • Lunghezza: 4055 millimetri;
  • Larghezza: 1905 millimetri;
  • Altezza: 1200 millimetri;
  • CX: 0,50.

Foto Kimera Automobili Evo37