L’Italia apre alla blockchain: i prossimi passi del MiSE

Blockchain: priorità fondamentale conoscerla. Il MiSE istituisce un Gruppo di esperti compiendo un passo importante verso le tecnologie emergenti

L'Italia apre alla blockchain: i prossimi passi del MiSE

L’Italia ha compiuto un ulteriore passo in avanti verso la tecnologia blockchain.

A comunicare questo nuovo importante traguardo raggiunto è stato nientemeno che il MiSE, che ha deciso di istituire un gruppo di esperti di alto livello per studiare le distributed ledger technologies (DLT) e, ovviamente, la blockchain.

Blockchain: anche l’Italia aderisce all’alleanza europea

Nel comunicato pubblicato nella giornata di oggi, venerdì 28 settembre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha parlato dell’importanza di affrontare il tema dei registri distribuiti e della tecnologia blockchain, una delle più rivoluzionarie dei tempi moderni.

“Il MISE ritiene priorità fondamentale per il nostro Paese conoscere, approfondire e affrontare il tema delle distributed ledger technologies (DLT) e della blockchain, nonché aumentare gli investimenti pubblici e privati in tale direzione e nelle tecnologie strettamente connesse alle stesse, come già espresso nelle linee programmatiche presentate dal Ministro.”

Per dirla con le parole di Luigi Di Maio, le citate tecnologie avranno un impatto rivoluzionario sul mondo intero e aiuteranno a cambiare le vite dei singoli individui oltre che il tessuto economico e produttivo del Paese.

“Dobbiamo decidere da che parte stare: se continuare a seguire i processi di sviluppo che si realizzano a livello globale o essere parte del cambiamento provando a governare questi processi con delle strategie nazionali ben delineate, che valorizzino le eccellenze che, anche nel settore della tecnologia, abbiamo nel nostro Paese.”

Anche l’Italia, insomma, ha compiuto un nuovo passo in avanti verso il fenomeno Blockchain ed ha finalmente formalizzato l’adesione alla Blockchain Partnership Initiative con diversi mesi di ritardo.

I prossimi passi del MiSE

Il gruppo di esperti pensato dal Ministero avrà il compito di studiare a fondo la blockchain e le DLT in modo da arrivare all’elaborazione di una Strategia Nazionale. Diversi gli obiettivi che la squadra dovrà cercare di raggiungere. Tra questi:

  • l’individuazione di iniziative private già esistenti a livello nazionale per studiare ed esaminare le loro ricadute sociali ed economiche;
  • la ricerca di use case sulle DLT nel settore pubblico per promuoverne la diffusione;
  • l’identificazione di buone prassi e l’elaborazione degli strumenti per diffonderne l’applicazione;
  • lo studio e l’identificazione delle condizioni necessarie a promuovere la ricerca, lo sviluppo, l’impiego, l’adozione delle DLT e della blockchain;
  • l’elaborazione degli strumenti volti a favorire le condizioni ideali per l’accettazione di queste tecnologie e delle loro potenzialità;
  • l’elaborazione degli strumenti per diffondere gli smart contract.

Così facendo il gruppo di esperti arriverà alla citata Strategia Nazionale Blockchain, che sarà successivamente sottoposta a consultazione pubblica per assicurare la massima trasparenza su un tema ormai sempre più importante.

Al seguente link il comunicato integrale con il quale il MiSE ha ufficialmente aperto alla tecnologia blockchain.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Blockchain

Argomenti:

Blockchain

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.