Isee 2016 in scadenza, cosa fare? Le istruzioni dell’Inps su Facebook

Anna Maria D’Andrea

10 Gennaio 2017 - 13:36

condividi

Modello Isee 2016 in scadenza, cosa fare? Arrivano le indicazioni sulla pagina ufficiale dell’Inps su Facebook. Ecco alcuni accorgimenti utili.

Isee 2016, quando scade e dove verificare la data di scadenza? In questo periodo dell’anno sono in tanti i cittadini italiani che si chiedono quanto scade il proprio modello Isee 2016 ma soprattutto cosa fare per richiederne il rinnovo.

In ballo ci sono infatti molte prestazioni sociali agevolate, per le quali nella maggior parte dei casi è richiesto proprio di presentare il modello Isee 2017; non si tratta soltanto dei nuovi bonus ma anche di quelli già richiesti e per i quali è necessario inviare la nuova documentazione sui redditi all’Inps, ovvero il rinnovo dell’Isee, per ricevere i pagamenti regolarmente.

A specificare adempimenti necessari e a chiarire la situazione ci ha pensato l’Inps che sulla sua pagina Facebook, Inps per la Famiglia ha ricordato scadenze e regole per bonus e per il rilascio modello Isee 2017.

Nei prossimi giorni infatti sarà dato avvio alle domande di molte prestazioni sociali agevolate per la famiglia, tra cui i nuovi bonus per le donne in gravidanza e per le nuove nascite e l’Inps si è quindi trovato tempestato di domande e richieste di chiarimenti su regole e rinnovo; subito le risposte e quindi un dettagliato post su Facebook.

Quando scade l’Isee 2016, dove posso controllare la data di scadenza e cosa fare per il rinnovo? Vediamo insieme tutte le indicazioni che ha fornito l’Inps sulla scadenza Isee e sugli adempimenti necessari per il nuovo modello Isee 2017.

Isee 2016 in scadenza, cosa fare? Le istruzioni dell’Inps su Facebook

Se l’Inps è arrivato a pubblicare un messaggio di chiarimenti sulla propria pagina Facebook significa che sono veramente in tanti ad avere dubbi su scadenza modello Isee 2016 e adempimenti necessari per la richiesta del rinnovo per il 2017.

Quando scade il modello Isee 2016? Non tutti i cittadini che hanno richiesto e utilizzato il modello Isee per le prestazioni sociali agevolati sono forse a conoscenza che la scadenza del modello Isee è la stessa per tutti.

L’Isee 2016 scade il 15 gennaio e pertanto per richiedere le nuove prestazioni agevolate e per il mantenimento di quelle riconosciute di diritto dall’Inps bisognerà presentare il nuovo modello Isee 2017.

A specificarlo è l’Inps che sulla propria pagina Facebook ha scritto:

«il 15 gennaio scadono tutti gli ISEE fatti nel 2016, che devono essere rifatti per confermare il diritto alle prestazioni di cui usufruite (bonus bebè, ecc.)»

La notizia è che non bisogna richiedere il modello Isee 2017 soltanto per le nuove prestazioni sociali agevolate, per le quali oltretutto ancora non conosciamo i dettagli, ma che l’Inps ha ben specificato che per avere diritto a quelle di cui si è già titolari non basta aver presentato il modello Isee nel 2016.

Cosa fare quindi in vista della scadenza modello Isee 2016 per non perdere le prestazioni sociali agevolate? L’Inps ha chiarito che il mese di gennaio sarà ancora coperto dal vecchio indicatore della situazione reddituale ma che per coloro che non presenteranno il rinnovo, ovvero il nuovo il modello Isee 2017 entro il mese di gennaio verranno sospesi tutti i pagamenti a partire da febbraio. Non sarà necessario presentare di nuovo domanda per accedere ai bonus di cui si ha già diritto ma occorrerà munirsi, entro il mese di gennaio, dell’Isee 2017 e inviarlo all’Inps.

Isee 2016 in scadenza, cosa fare? Calcolo e documenti necessari per l’Isee 2017

In vista dell’imminente scadenza del modello Isee 2016 vi illustriamo in pochi passaggi quelli che sono gli adempimenti necessari per richiedere il rinnovo modello Isee 2017.

Abbiamo affrontato più volte l’argomento e soprattutto indicato a tutti i cittadini quali sono i documenti necessari per richiedere il modello Isee 2017.

Per conoscere tutti i dettagli, pertanto, ti invitiamo a leggere -> Calcolo ISEE 2017: esempio e documenti da presentare al CAF. La guida completa

Specifichiamo che per richiedere l’Isee 2017 è necessario predisporre della Certificazione Unica 2016, ovvero i redditi dei due anni precedenti, e che quindi non serve aspettare di ricevere la CU 2017.

A seguito della riforma Isee 2015 si ricorda che è stato introdotto l’Isee modulare, composto cioè da diverse sezioni da compilare e predisporre sulla base delle prestazioni sociali agevolate di vostro interesse.

Per richiedere il modello Isee 2017 i cittadini possono rivolgersi ad un Caf, Centro di assistenza fiscale, un intermediario abilitato o un professionista ma si può anche compilare e richiedere il modello Isee online.

Ecco la guida con tutte le indicazioni e i documenti necessari -> Calcolo Isee 2017 online: guida alla procedura Inps

Argomenti

# ISEE
# INPS

Iscriviti a Money.it