Investire in orologi, guida 2024: come fare e quali scegliere

Claudia Cervi

24 Dicembre 2023 - 09:08

Molto più che semplici accessori, gli orologi di lusso sono un vero e proprio bene rifugio con un mercato in continua espansione. Ecco la guida completa per il 2024.

Investire in orologi, guida 2024: come fare e quali scegliere

Investire in orologi è un modo alternativo per diversificare il proprio patrimonio e non solo una scelta dettata dalle emozioni. Gli orologi di lusso sono tra i prodotti più amati e desiderati dai collezionisti. Questi beni preziosi, realizzati con materie prime pregiate, mantengono il loro valore nel tempo, persino durante periodi di crisi finanziarie ed eventi economici sfavorevoli.

Non è un caso che siano considerati un bene rifugio, come l’oro: da agosto 2018 a gennaio 2024 i prezzi medi all’asta di orologi Rolex, Patek Philippe e Audemars Piguet sono cresciuti del 20% ogni anno.

Uno studio di Boston Consulting Group prevede che il tasso di crescita Cagr del mercato degli orologi vintage sia pari al 9% nel periodo 2022-2026.

Dunque conviene investire in orologi?
Sembra proprio di sì: in un’epoca in cui i risparmi possono essere messi in difficoltà dalle manovre di politica monetaria o dalle svalutazioni monetarie, gli orologi da collezione rappresentano un vero e proprio investimento sicuro. Soprattutto in periodi di inflazione come quello attuale, conoscere bene il mercato di riferimento e saper cogliere i segnali di un affare diventa essenziale. Investire in orologi di lusso non solo offre sicurezza finanziaria, ma è anche un’arte che richiede una valutazione accurata sin dalle prime mosse.

In questa guida scoprirai le strategie migliori per fare investimenti profittevoli e imparerai come iniziare a investire e come scegliere i migliori orologi da investimento.

Come investire in orologi nel 2024

Investire in orologi nel 2024 richiede passione, conoscenza del mercato e fiuto per gli affari. Per avere successo, è fondamentale capire se un determinato modello avrà successo nel corso degli anni o se, al contrario, perderà di valore e diventerà meno ambito tra i collezionisti.

In generale, investire in orologi di lusso come Rolex, IWC, Patek Philippe o Tag Heuer può rappresentare un investimento a lungo termine.

Tuttavia, acquistare pezzi unici o i modelli più desiderati non è un investimento per tutte le tasche. In alcuni casi poi, per aggiudicarsi un orologio Rolex sportivo d’annata può essere necessario attendere quasi un decennio in lista d’attesa.

Scegliere l’orologio su cui investire tra le proposte più recenti e accessibili può essere invece più complesso: questi modelli potrebbero diventare dei veri e propri fenomeni di culto in futuro. Ma per fare la scelta giusta, l’investimento deve rispettare alcuni requisiti:

  1. Qualità e movimento: la qualità dell’orologio è uno dei fattori primari da considerare. Un movimento di alta precisione e affidabilità è fondamentale per garantire il funzionamento impeccabile dell’orologio nel tempo. I movimenti svizzeri, ad esempio, sono rinomati per la loro eccellenza e qualità artigianale. Il movimento al quarzo è invece quello più popolare, associato ad orologi di tutte le fase di prezzo.
  2. Marchio: il marchio dell’orologio svolge un ruolo importante nell’investimento. Marchi rinomati e consolidati nel settore dell’orologeria spesso mantengono il loro valore nel tempo e sono più ricercati dai collezionisti. Marchi come Rolex, Patek Philippe, Audemars Piguet, Cartier e Omega sono noti per la loro storia, reputazione e qualità dei loro orologi.
  3. Condizioni: le condizioni dell’orologio sono essenziali per valutare il suo valore. Un orologio in ottime condizioni, con documentazione completa e scatola originale, avrà generalmente un valore superiore rispetto a un orologio con segni di usura o mancanza di documentazione.
  4. Stile: lo stile dell’orologio è un aspetto soggettivo, ma un design attraente e distintivo può contribuire al suo valore. Gli orologi con un’estetica unica e iconica tendono ad avere un apprezzamento costante nel tempo.
  5. Rarità: la rarità dell’orologio è un altro fattore determinante per l’investimento. Gli orologi prodotti in quantità limitate o con caratteristiche uniche sono spesso più ricercati dai collezionisti e possono aumentare il loro valore nel corso del tempo. Per esempio, il Rolex Daytona di Paul Newman (Ref. 6239) è stato venduto a oltre 15 milioni di euro.
  6. Referenza: il numero di referenza di un orologio identifica il modello specifico, permettendo di stabilire il suo valore di mercato. Alcune referenze possono essere più rare e ambite rispetto ad altre, influenzando così il loro prezzo sul mercato degli orologi da collezione.

Per gli investitori più ambiziosi che puntano alla diversificazione del portafoglio attraverso orologi di lusso di alta gamma, è fondamentale rivolgersi a un intermediario affidabile che garantisca l’acquisto di un oggetto originale e in perfette condizioni.

Perché investire in orologi?

Investire in orologi può offrire una serie di vantaggi e opportunità interessanti per gli investitori. Ecco alcuni motivi per cui molte persone scelgono di investire in orologi:

  • Valore stabile nel tempo: Gli orologi di alta qualità, specialmente quelli prodotti da marchi prestigiosi e con materiali pregiati, tendono a mantenere o addirittura aumentare il loro valore nel corso degli anni. A differenza di molti altri beni di consumo, gli orologi possono essere considerati come veri e propri «beni rifugio» che conservano il loro valore anche in periodi di instabilità economica.
  • Apprezzamento nel tempo: Alcuni orologi, specialmente quelli limitati o con caratteristiche uniche, possono apprezzare significativamente di valore nel corso degli anni. Ciò è particolarmente vero per gli orologi da collezione e vintage, che spesso diventano oggetti di desiderio per i collezionisti. Fare l’investimento giusto in un orologio raro può portare a ritorni finanziari considerevoli nel lungo termine.
  • Diversificazione del portafoglio: Gli orologi possono rappresentare una forma di investimento alternativa e possono contribuire a diversificare il portafoglio di investimenti di un individuo. Aggiungere orologi come classe di attività può ridurre il rischio complessivo del portafoglio e offrire una protezione contro la volatilità di altre attività, come azioni o obbligazioni.
  • Esclusività e prestigio: Gli orologi di lusso sono spesso associati a prestigio, status sociale ed esclusività. Possedere un orologio di alta gamma può essere una dimostrazione di successo e gusto raffinato. Questo aspetto può essere particolarmente interessante per gli investitori che desiderano godere di un oggetto pregiato che va oltre il valore finanziario.
  • Passione e piacere personale: Investire in orologi può andare oltre il semplice aspetto finanziario. Molti appassionati di orologi trovano gioia nel collezionare e indossare orologi di qualità. L’investimento in orologi può diventare una vera e propria passione che permette agli investitori di apprezzare l’arte, la precisione e l’estetica degli orologi.
  • Potenziali vantaggi fiscali: in Italia, la vendita di orologi da collezione, se effettuata da una persona fisica che agisce in forma privata e in qualità di collezionista (e non di speculatore), non è soggetta a tassazione.

Come scegliere i migliori orologi da investimento

Investire in orologi da polso è una scelta di grande fascino per gli appassionati e gli investitori che cercano un’opportunità di valore stabile e apprezzamento nel tempo. La selezione di modelli iconici e leggendari, come il Submariner di Rolex e il Cronograph Daytona, rappresenta una strategia prudente per garantire un ritorno sostenuto sull’investimento. Il Submariner, originariamente concepito per l’esplorazione subacquea negli anni ’50, si è evoluto in un simbolo di classe e prestigio, rendendolo un orologio universalmente apprezzato. Nel frattempo, il Cronograph Daytona continua a essere un punto di riferimento nel mondo dei cronografi sportivi, indipendentemente dalla versione in oro o acciaio.

Nella classifica degli orologi più costosi non possono poi mancare modelli di alto prestigio come quelli di Patek Philippe. Conosciuto per le produzioni in serie limitata di fascia alta, Patek Philippe ha stabilito molti record di vendita per i suoi orologi, come l’orologio da tasca Henry Graves Supercomplication, che è stato venduto per oltre 20 milioni di dollari nel 2014 all’asta di Sotheby’s.

Henry Graves Supercomplication Henry Graves Supercomplication Fonte Patek Philippe

Altri marchi di prestigio da considerare sono Audemars Piguet e IWC, oltre ad alcuni modelli di Cartier, Bulgari, Tag Heuer, Jaeger-LeCoultre, Vacheron Constantin, Omega, Tudor e Panerai.

Su quale orologio investire nel 2024?

Per decidere su quale orologio investire nel 2024 è preferibile concentrarsi sulle marche con un mercato secondario attivo. In particolare, sono da tenere in considerazione Rolex, Audemars Piguet, Patek Philippe e Hublot.

Rolex è un marchio senza tempo e uno dei più affidabili per gli investimenti. Nonostante un calo del 2,2% nell’ultimo anno e mezzo - un assestamento dopo l’aumento record durante la pandemia- i prezzi dei suoi orologi sono previsti stabili o in crescita, rendendoli una scelta solida per il 2023-2024.

Un orologio Audemars Piguet che sicuramente guadagnerà valore è il Royal Oak Automatic. Con il suo movimento calibro 3120 composto da 280 componenti e 40 gioielli, è considerato uno dei più affidabili mai creati.

Royal Oak Automatic Royal Oak Automatic Fonte Audemars Piguet

Patek Philippe ha lanciato il suo cronografo 5070 nel 1998. Dotato del rinomato movimento Calibre CH 27-70, è apprezzato per la sua bellezza e popolarità tra gli intenditori e i collezionisti.

Patek Philippe 5070 Patek Philippe 5070 Fonte Patek Philippe

Vacheron Constantin, la più antica manifattura di orologi in produzione continua, offre design e qualità paragonabili a Patek Philippe. Tuttavia, è spesso trascurata dai nuovi collezionisti, il che rende i suoi orologi d’epoca una scelta vantaggiosa in termini di prezzo e potenziale di investimento per il 2024.

Vacheron Constantin Vacheron Constantin Fonte Vacheron Constantin

In ogni caso per scegliere con cura l’orologio su cui investire richiede analisi approfondite e una buona conoscenza del mercato.

I migliori libri per investire in orologi

La lettura di testi specifici offre una conoscenza approfondita degli orologi, andando oltre la formazione online. Sono disponibili libri dedicati a marche specifiche, modelli iconici, storia dell’orologeria e molto altro ancora. Ecco un elenco dei migliori libri per investire in orologi di lusso:

Conviene investire in orologi nel 2024?

Investire in orologi nel 2024 conviene per chi ha la possibilità di stanziare cifre elevate e diversificare il capitale.

Ci sono due principali motivi per cui gli orologi potrebbero non essere la scelta migliore per gli investitori. In primo luogo, gli orologi sono asset improduttivi, privi di valore intrinseco al di là del materiale e della lavorazione. Inoltre, il mercato degli orologi di lusso è estremamente volatile, soggetto a forti fluttuazioni in base alle condizioni economiche. Il rischio di furto o smarrimento è anche un fattore da considerare, oltre alle inefficienze interne al mercato, come le commissioni e le spese di spedizione.

Tuttavia, ci sono alcuni pro associati agli investimenti in orologi, come la difficoltà nel pignorarli e vantaggi fiscali.

In generale, dunque, gli orologi possono essere considerati una classe di asset alternativa, adatta a una piccola parte del portafoglio, specialmente per coloro con grandi capitali e redditi elevati. In queste circostanze, possedere beni di valore indipendenti dal sistema bancario potrebbe avere senso come forma di diversificazione e sicurezza finanziaria in situazioni di emergenza. Tuttavia, per la maggior parte degli investitori, conviene considerare attentamente tutti i rischi e valutare le alternative prima di decidere se investire in orologi sia la scelta giusta per loro.

Investire in orologi è rischioso?

Investire in orologi può essere considerato rischioso, a meno che non si disponga di ingenti somme di denaro per accaparrarsi i modelli più famosi che, alle aste, possono raggiungere quotazioni record. I modelli più recenti, al contrario, potrebbero offrire performance deludenti in termini di valore di rivendita nel breve termine. Pertanto, investire in orologi richiede una prospettiva a medio e lungo termine e, solitamente, è riservato agli esperti del settore.

Il rischio principale riguarda l’incertezza del mercato degli orologi di lusso. Le tendenze e le preferenze dei collezionisti possono cambiare rapidamente, influenzando il valore degli orologi nel corso del tempo.

È anche importante tenere presente il rischio di contraffazione nel mercato degli orologi, specialmente per i marchi più prestigiosi. Gli acquirenti devono essere in grado di riconoscere gli orologi autentici e fare attenta ricerca prima di effettuare un investimento significativo.

In definitiva, investire in orologi richiede conoscenze approfondite del settore, una buona comprensione delle dinamiche del mercato e la capacità di identificare opportunità di investimento promettenti.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

102 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo