Guzzetti: Intesa Sanpaolo è investimento sicuro

Secondo il presidente di Cariplo e Acri, le azioni della banca restano un ottimo investimento, nonostante le turbolenze delle ultime settimane.

Guzzetti: Intesa Sanpaolo è investimento sicuro

Non è un bel momento per le banche in Italia e l’andamento in Borsa dei titoli degli istituti di credito nelle ultime settimane ne è la chiara dimostrazione.

Comprensibile che gli investitori guardino al mercato con preoccupazione, ma secondo Giuseppe Guzzetti c’è un titolo che può far dormire sonni tranquilli.

A detta del presidente di Cariplo e Acri, infatti, le azioni di Intesa Sanpaolo sono un investimento sicuro.

Intanto stamattina, il titolo della banca di Torino si muove al rialzo, scambiato a 2,08 euro con un guadagno del 2,06%

Intesa Sanpaolo è un investimento sicuro

Intervenendo a margine di un evento a Milano, il presidente di Cariplo e Acri, Giuseppe Guzzetti ha rassicurato chi gli chiedeva cosa pensasse dell’andamento del titolo di Intesa Sanpaolo.

Guezzetti non ha dubbi: investire nel gruppo bancario torinese è una scelta sicura.

“Sono settimane di grande turbolenza per le banche e l’investimento in Intesa è un ottimo investimento, perché l’Ad Messina le promesse le mantiene e ha promesso dividendi importanti”.

Dunque, gli investitori – fondazioni bancarie comprese – che hanno scelto le azioni di Intesa Sanpaolo non devono temere alcunché dal trend negativo degli ultimi tempi:

“Non è che dobbiamo dire che perché il titolo ha perso in questi mesi l’investimento è negativo”

ha sottolineato ancora Guzzetti.

Dividendo in crescita per Intesa Sanpaolo

Gli azionisti di Intesa Sanpaolo, lo scorso 21 maggio, hanno ricevuto un dividendo di 0,203 euro, che secondo gli analisti è destinato a restare sopra i venti centesimi anche l’anno prossimo.

Nel presentare la prima semestrale 2018, inoltre, l’istituto ha stimato un dividendo 2018 in contanti con distribuzione dell’85% dell’utile.

Nel 2018 è atteso un aumento del risultato netto grazie a un aumento dei ricavi, la continua gestione dei costi e un calo del costo del rischio” avevano fatto sapere dal gruppo bancario.

In particolare, tutte le più importanti voci della relazione relativa ai primi sei mesi 2018 hanno fatto registrare dinamiche positive, con un utile netto passato da 1,73 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno scorso a 2,17 miliardi, mentre l’utile del secondo trimestre si è attestato a 927 milioni di euro.

Risultati più che lusinghieri, insomma, che avevano portato Messina a sottolineare che “la banca si conferma una delle più solide e profittevoli in Europa e allo stesso tempo è capace di dare vita al più grande progetto di inclusione economica e di lotta alla povertà nel Paese”.

L’effetto manovra sulle banche

Guzzetti è stato anche invitato a commentare l’impatto che potrebbe avere la manovra del governo sui mercati e sul settore bancario, ma il presidente di Cariplo e Acri ha preferito non entrare nel merito della questione.

“Non entro in questa partita, dico solo che bisogna poi che i numeri tornino. Aspettiamo a vedere, si continua a parlare ma la manovra non è ancora nota. ... Vedremo”

ha chiosato.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Intesa Sanpaolo

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.