Fusione UBI-Intesa Sanpaolo: spunta data campale

La fusione UBI-Intesa Sanpaolo ignora il coronavirus: i prossimi passi

Fusione UBI-Intesa Sanpaolo: spunta data campale

La fusione tra UBI e Intesa Sanpaolo non verrà ostacolata dal coronavirus.

Il 17 febbraio scorso il più grande istituto di credito d’Italia ha lanciato un’OPA sul Gruppo di Victor Massiah aprendo ufficialmente la stagione del risiko societario e imponendo agli osservatori (nazionali e non) di tornare a interessarsi al comparto bancario tricolore.

Poi, con il passare delle settimane le notizie sulla fusione UBI-Intesa Sanpaolo sono state oscurate dal coronavirus, che ha travolto l’economia d’Italia e quella del mondo intero. Gli stessi titoli sono ripetutamente crollati in Borsa. A breve, però, potrebbe arrivare l’attesa svolta.

Fusione UBI-Intesa Sanpaolo: la data da monitorare

Secondo le ultime indiscrezioni circolate sulle pagine di Milano Finanza, l’attuale situazione emergenziale legata al coronavirus non metterà i bastoni fra le ruote, né rallenterà l’operazione di fusione tra UBI Banca e Intesa Sanpaolo.

Tra le date da monitorare come non citare il prossimo 27 aprile, giorno in cui l’istituto di Carlo Messina sarà chiamato ad approvare il bilancio definitivo del 2019.

Quella, però, non sarà un’occasione destinata soltanto a parlare di conti. Nel corso dell’assemblea, ha continuato il quotidiano citato, verrà inoltre discussa la proposta di aumento di capitale finalizzata al merger.

I termini della fusione Intesa-UBI rimarranno gli stessi nonostante la forte svalutazione cui entrambe le aziende hanno dovuto far fronte nel pieno del caos coronavirus.

Dallo scorso 18 febbraio a oggi le azioni di Massiah hanno bruciato più di 40 punti percentuali, mentre quelle di Messina hanno perso più del 37% circa. Eppure, per ogni azionista della prima verranno offerti titoli della seconda con un rapporto di concambio di 10 a 17.

Le operazioni volte alla fusione tra UBI Banca e Intesa Sanpaolo, dunque, continueranno per quanto possibile nonostante l’emergenza coronavirus.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Intesa Sanpaolo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.