FinecoBank: record per l’utile netto rettificato del primo semestre

Il primo semestre di FinecoBank si è chiuso con un utile netto adjusted ai massimi storici. +3,8% per il fatturato.

FinecoBank: record per l'utile netto rettificato del primo semestre

Chiusura di seduta con il segno meno per le azioni FinecoBank, in rosso del 2,31% a 8,706 euro, nel giorno della pubblicazione di conti del secondo trimestre.

Le azioni FinecoBank nelle ultime cinque sedute sono scese del 6% mentre il saldo trimestrale evidenzia un calo di oltre 21 punti percentuali (-21,4%).

Trimestrale FinecoBank: utile netto sopra 70 milioni

Tra aprile e giugno la banca multicanale ha registrato un margine di intermediazione di 161,1 milioni di euro, +2,9% rispetto a un anno prima. Segno più per margine di interesse (da 68,7 a 71,4 milioni) e commissioni nette (da 74,5 a 81,3 milioni).

Incremento anche per l’utile netto, in aumento dell’8,5% a 71,8 milioni. Al netto di alcune componenti non ricorrenti, l’utile netto si sarebbe attestato a 74,7 milioni (66,2 milioni nel periodo di confronto).

Semestrale FinecoBank: utile netto rettificato a livelli da record

“Sono dati –ha detto Alessandro Foti, Amministratore delegato e Direttore generale di FinecoBank- che ancora una volta confermano che il modello di business di Fineco è in grado di generare un flusso di ricavi ben diversificato e bilanciato, ed evidenziano la capacità di soddisfare anche le più sofisticate esigenze finanziarie della clientela, con un continuo miglioramento della produttività della Rete di consulenza”.

Per quanto riguarda il primo semestre, l’utile netto rettificato per le poste non ricorrenti è salito di quasi 10 punti percentuali a 137,3 milioni (+9,7% a/a) mettendo a segno il miglior semestre di sempre mentre i ricavi totali rettificati hanno evidenziato un +3,8% a 323,5 milioni. Il risultato di gestione “adjusted” è salito del 4,7% a 196 milioni.

FinecoBank: raccolta a 420 milioni a luglio

“I risultati di raccolta in depositi del mese di luglio, al netto degli effetti legati a situazioni contingenti, si attestano in linea ai livelli attesi”, ha detto Foti.

Nel primo semestre 2019 la raccolta è stata pari a 3.334 milioni (-7% a/a) mentre a luglio il dato ha fatto segnare 419,6 milioni (-15,9% a/a).

I Total Financial Assets al 30 giugno 2019 si attestano a 75,9 miliardi, in crescita dell’8,7% rispetto a giugno 2018.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su FinecoBank

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.