FAANG: scommesse short oltre $37 miliardi. La classifica dei titoli più colpiti

Le scommesse short sui FAANG salgono oltre i 37 miliardi di dollari. Chi sono i più colpiti? La classifica.

FAANG: scommesse short oltre $37 miliardi. La classifica dei titoli più colpiti

Le scommesse short sui titoli FAANG continuano ad aumentare.

Il settore tech di Wall Street ha messo a segno performance strabilianti dall’inizio dell’anno ad oggi, eppure con il passare dei mesi gli investitori e i semplici osservatori di mercato hanno iniziato a nutrire sempre più sospetti.

Secondo i dati più recenti, i più pessimisti hanno shortato circa 37 miliardi di dollari di titoli FAANG, tra cui Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Alphabet e sono in molti, oggi, ad attendersi una correzione che riguarderà l’intero comparto.

I titoli FAANG più shortati

Nonostante la lungimiranza dei suoi vertici, nonostante la continua espansione del business e l’innovazione da sempre accompagnata al suo nome, è Amazon il titolo FAANG più scaricato, con $10 miliardi di interessi short secondo i dati al 28 agosto riportati da Bloomberg.

“I titoli tech hanno registrato un’ampia corsa quest’anno. Tuttavia più grande è la salita più grande sarà la caduta ed è per questo che essi sono stati indicati come da shortare”,

ha affermato Ihor Dusaniwsky, head of research di S3 Partners, società dalla quale sono stati estratti i dati dell’indagine che ha fatto il proprio ingresso sul mercato proprio in concomitanza con i nuovi record del Nasdaq.

Nella sessione di martedì scorso l’indice è schizzato sopra gli 8.000 punti: quest’anno i FAANG hanno contribuito al 48% dei guadagni dello stesso ancora secondo i dati.

Stando a quanto emerso dalla citata analisi, la classifica dei big tech di Wall Street più shortati può essere così riassunta:

  1. Amazon: $9,7 miliardi
  2. Apple: $9,4 miliardi
  3. Alphabet: $7,0 miliardi
  4. Netflix: $5,8 miliardi
  5. Facebook: $4,8 miliardi

Tra i più shortati dal punto di vista mondiale, invece, sicuramente Alibaba ($19 miliardi), poi ancora Ping An Insurance ($13 miliardi), Tesla ($10,5 miliardi), Microsoft ($5,1 miliardi) e Takeda Pharmaceutical ($4,7 miliardi).

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Facebook, Inc.

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Marco Ciotola -

Titoli tech, in ribasso l’intero settore: perché potrebbe essere solo l’inizio

Titoli tech, in ribasso l'intero settore: perché potrebbe essere solo l'inizio

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

Mercati: è in arrivo un imponente sell-off?

Mercati: è in arrivo un imponente sell-off?

Commenta

Condividi

Alessio Trappolini

Alessio Trappolini

1 mese fa

Apple chiude il miglior terzo trimestre di sempre, battute attese analisti

Apple chiude il miglior terzo trimestre di sempre, battute attese analisti

Commenta

Condividi