L’energia nucleare diventerà green? L’appello di 10 paesi europei

11 Ottobre 2021 - 13:30

condividi

Dieci Paesi europei hanno sottoscritto un documento con cui hanno chiesto alla Commissione europea di riconoscere il nucleare come energia green. Ecco cosa prevede il documento.

L'energia nucleare diventerà green? L'appello di 10 paesi europei

L’energia nucleare potrebbe diventare green. È questa la richiesta mossa da 10 Paesi europei alla Commissione Europea affinché riconosca il nucleare come energia pulita, indispensabile per vincere la battaglia del clima e per raggiungere l’obiettivo degli accordi di Parigi.

La proposta arriva dal ministro francese dell’Economia Bruno Le Maire, che ha firmato il documento insieme ai colleghi di altri Stati, ossia Romania, Repubblica Ceca, Finlandia, Slovacchia, Croazia, Slovenia, Bulgaria, Polonia e Ungheria. Ma vediamo cosa prevede.

L’energia nucleare potrebbe diventare green: la proposta

“Per vincere la battaglia del clima, abbiamo bisogno dell’energia nucleare, sono queste le parole con cui 10 ministri hanno chiesto alla Commissione europea di riconoscere il nucleare come energia green, aggiungendo che “è necessaria sia per raggiungere l’obiettivo degli accordi di Parigi, sia per fronteggiare l’aumento dei prezzi dell’energia che ha dimostrato quanto sia importante ridurre la nostra dipendenza da paesi terzi”.

Secondo i firmatari, le fonti rinnovabili “giocano un ruolo chiave per la transizione energetica, ma non possono produrre abbastanza elettricità a basso contenuto di carbonio per soddisfare le esigenze in modo sufficiente e costante”, proprio per questo motivo è necessario puntare anche sul nucleare, dato che questa energia rappresenta la metà della produzione di elettricità decarbonizzata in Europa.

Secondo i ministri lo sviluppo di questa tipologia di energia potrebbe inoltre andare a creare “quasi un milione di posti di lavoro. L’obiettivo principale del documento è quello di accendere il dibattito in vista del report finale sulla Tassonomia Ue con cui vengono classificate le attività economiche ecosostenibili, stabilendo anche i parametri per gli investitori.

Fondamentale per la lotta contro il cambiamento climatico

Secondo i 10 ministri l’energia nucleare è un tassello fondamentale, alla lotta contro il cambiamento climatico e la ricerca dell’indipendenza energetica. Intanto la Francia ha già trovato un’intesa con la Germania al fine di considerare il possibile utilizzo del nucleare e del gas come energie “di transizione”, in vista di un passaggio definitivo alle tecnologie a impatto zero.

Tuttavia, secondo i ministri, “tutte le analisi scientifiche richieste dalla Commissione sull’impatto ambientale dell’energia nucleare giungono alla stessa conclusione: non c’è nessuna prova scientifica che l’energia nucleare contribuisca di più al riscaldamento globale rispetto alle altre energie incluse nella tassonomia”.

Iscriviti a Money.it