Enel protagonista a Piazza Affari con Gridspertise. Buone notizie dalla Spagna

Mauro Speranza

23 Settembre 2021 - 15:07

condividi

Enel parte subito forte a Milano mentre oggi ci sarà la presentazione della nuova controllata Gridspertise.

Enel protagonista a Piazza Affari con Gridspertise. Buone notizie dalla Spagna

Continua la corsa di Enel alla borsa di Milano, in attesa della presentazione di oggi della nuova società Gridspertise, a cui si aggiungono notizie positive dalla Spagna dove le misure del governo potrebbero avere un impatto per il settore energetico minore del previsto.
Le azioni Enel arrivano a toccare i 7,13 euro con una crescita vicina al 3%, performance migliore tra le blue chip del Ftse Mib, anche oggi positivo.
Lo sprint Enel sembra voler arrestare il trend al ribasso che ha portato le azioni a cedere oltre il 18% dal mese di aprile, quando quotavano 8,70 euro.

Quotazioni Enel - Quotazioni Enel - Il trend del titolo

Enel presenta Gridspertise

Il gruppo Enel sta lavorando ad una nuova società finalizzata alla consulenza e alla vendita di servizi per la digitalizzazione delle reti ad altri distributori in Italia a livello globale, anche nei paesi dove è assente.
La società appena costituita, dal nome Gridspertise, punta a raggiungere ricavi superiori a 1,5 miliardi di euro annui al 2030 e una quota di mercato del 10% a livello mondiale.

Secondo le stime, si tratta di un mercato dal valore attuale di 13 miliardi di euro, ma è destinato ad una forte espansione fino ai 20 miliardi entro il 2030.

Gridspertise si concentrerà su tre aree principali: misurazione intelligente, digitalizzazione delle infrastrutture di rete e digitalizzazione delle operazioni sul campo.
L’obiettivo è quello di fornire ai mercati tecnologie innovative ed efficienti progettate dai distributori di elettricità per i distributori”, spiega Robert Denda, CEO della nuova società.
L’operazione passa attraverso lo spin off delle attività di Enel che vanno dalla vendita dei nuovi contatori digitali, ai servizi per la gestione intelligente delle reti per consentire un’ottimizzazione dei flussi di energia.

Oggi è prevista la presentazione del piano nel corso di un evento digitale e, secondo il Sole 24 Ore, il prossimo step potrebbe essere l’apertura del capitale entro il 2022 per una quota di minoranza destinata a un fondo di investimento o infrastrutturale in linea con il modello di stewardship annunciato lo scorso novembre insieme al piano industriale.
Attualmente Gridspertise conta circa cento dipendenti, ma il suo numero è destinato ad aumentare visto il piano di assunzioni che comprende i suoi quattro poli di sviluppo in Italia, Spagna, Stati Uniti e India.

Notizie positive dalla Spagna

Nel frattempo, la ministra spagnola per la transizione, Teresa Ribera Rodríguez, ha chiarito tramite una nota che il claw back non si applicherà ai contratti PPE e bilaterali, qualora questi non siano indicizzati ai prezzi di borsa.
La misura rientra nel programma del governo di Pedro Sánchez finalizzato a ridurre le bollette energetiche che nei giorni scorsi aveva diffuso preoccupazioni tra gli operatori del settore.
Secondo gli analisti di Equita Sim, si tratta di una “buona notizia” per Enel, in quanto riduce gli impatti negativi sulla sua attività, limitandola effettivamente agli impianti che percepiscono un maggior rendimento.

La misura del governo spagnolo, però, resta negativa per Enel, in quanto il suo rendimento complessivo non è generato solo dai singoli impianti, ma dal portafoglio complessivo degli impianti.
Gli analisti della sim milanese spiegano di aver già stimato “impatti per circa 500 milioni di euro tra il quarto trimestre 2020 e il primo del 2021” per Enel.
Da Equita, comunque, ribadiscono la loro fiducia verso la società, mantenendo la raccomandazione sul titolo a ‘buy’ con un target price di 9 euro.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.