Regionali Lazio, è guerra di sondaggi: chi vince con D’Amato candidato?

Alessandro Cipolla

16 Novembre 2022 - 15:38

condividi

Due sondaggi sulle elezioni regionali Lazio 2023: per Euromedia Research in testa ci sarebbe D’Amato, per Izi invece la vittoria andrebbe a Rampelli per il centrodestra.

Regionali Lazio, è guerra di sondaggi: chi vince con D'Amato candidato?

I sondaggi animano le elezioni regionali Lazio 2023, ormai sempre più vicine anche se sulla data ancora manca l’ufficialità; i partiti e le coalizioni dopo un periodo di sostanziale caos, dettato anche dalle scorie del voto per le politiche, si stanno apprestando a prendere le loro decisioni.

Nel centrosinistra il Partito Democratico ha ufficializzato il sostegno ad Alessio D’Amato, l’attuale assessore alla Sanità che potrà contare anche sull’appoggio di Azione e Italia Viva. Non ci sarà nella coalizione il Movimento 5 Stelle, mentre il duo Verdi-Sinistra è ancora in mezzo al guado.

Sul versante del centrodestra invece non ci sono dubbi su quale sarà la coalizione che si presenterà alle elezioni regionali nel Lazio, ma sul nome del candidato Fratelli d’Italia ancora deve scegliere tra il deputato Fabio Rampelli e Francesco Rocca, presidente nazionale della Croce Rossa Italiana.

In questo scenario, negli ultimi giorni due sondaggi hanno provato a ipotizzare quale potrebbe essere l’esito delle elezioni regionali nel Lazio: le indagini però hanno prodotto due risultati diametralmente opposti, con Alessio D’Amato vincente per Euromedia Research e perdente invece per Izi.

I due sondaggi sulle elezioni regionali Lazio

Alle elezioni regionali Lazio 2023 il candidato del centrosinistra sarà Alessio D’Amato; l’assessore oltre al sostegno di Partito Democratico, Azione, Italia Viva e +Europa, spera di poter incassare anche quello di Verdi e Sinistra Italiana.

I rossoverdi però potrebbero decidere di andare per conto proprio, mentre appare difficile un accordo con il Movimento 5 Stelle che, come candidato presidente, starebbe pensando anche all’ex sindaco di Roma Ignazio Marino.

La scelta del candidato del centrodestra alle elezioni regionali nel Lazio spetterà invece a Fratelli d’Italia: Fabio Rampelli e Francesco Rocca sono stati a lungo protagonisti del toto-ministri per il governo Meloni e ora, per uno dei due, ci potrebbe essere questa sorta di “ricompensa”.

Immaginando un centrosinistra allargato anche a sinistra, un sondaggio di Euromedia Research ha indicato al momento in testa Alessio D’Amato:

  • D’Amato - 41%
  • Rocca - 38%
  • M5s - 19,6%

D’Amato così sarebbe avanti in questo scenario, anche se per il sondaggio la somma dei voti alle liste del centrodestra sarebbe superiore a quella del centrosinistra; sarebbe la fiducia dei cittadini verso i candidati di conseguenza a fare la differenza.

Un sondaggio di Izi per Repubblica , che ha previsto una situazione più frammentata, ha ribaltato invece i ruoli:

  • Rampelli - 46,6%
  • D’Amato - 26%
  • M5s - 18%
  • Sinistra - 9%

Per Izi anche con il supporto della sinistra D’Amato sarebbe dietro a Rampelli, con solo un campo largo comprendente anche il Movimento 5 Stelle che sarebbe vincente per il centrosinistra.

Iscriviti a Money.it