Dacia Sandero Streetway Comfort 1.0 TCe Eco-G: prova della versione bi-fuel

Marco Lasala

10 Novembre 2021 - 15:22

condividi

Un crossover cittadino con alimentazione bi-fuel (benzina/GPL): prova su strada al volante della nuova Dacia Sandero Streetway Comfort 1.0 Tce ECO-G.

Dacia Sandero Streetway è un crossover compatto disponibile anche con alimentazione bi-fuel (benzina/GPL). Venduta in oltre 2,1 milioni di esemplari è stata sottoposta nel 2020 a un restyling che ne ha interessato carrozzeria, interni e motorizzazioni.

Dacia Sandero Streetway è in vendita a un prezzo che parte da 8.950 euro con allestimento Access e motore SCe da 65 cavalli.

Cambia nello stile rispetto alla generazione precedente, il tetto è stato ribassato di un centimetro mentre invariata è l’altezza da terra pari a 133 millimetri (condizione a pieno carico). Carreggiate più ampie e nuovi cerchi in lega leggera, il suo design diventa più attuale e moderno, merito dell’inedita firma luminosa Y-shape con i fari a LED dotati, di serie, di accensione automatica.

Una forma più aerodinamica, numerosi i particolari armonizzati e rivisti nell’’ottica di una maggiore efficienza, è stata così migliorata la forma delle maniglie portiere e quella delle calotte specchi retrovisori, il comfort acustico migliora sensibilmente.

Dacia Sandero Streetway: nuovi interni ed equipaggiamenti

Dacia Sandero Streetway Dacia Sandero Streetway

Ha un’ottima capacità di carico, circa 410 litri, ed ospita agevolmente nella zona posteriore tre persone adulte, l’abitabilità è da segmento superiore, con uno spazio per le gambe sensibilmente maggiore (+42 millimetri).

Numerosi i vani portaoggetti presenti nell’abitacolo, fino a 21 litri quello anteriore con quello centrale dotato di una capacità di 1,4 litri. Nuova è anche la forma dei sedili anteriori, il volante è regolabile in altezza e profondità, la leva del cambio manuale è stata accorciata per migliorare l’ergonomia.

Se la Stepway rappresenta l’allestimento più completo e ricco, anche la più economica Streetway propone un equipaggiamento interessante, soprattutto se rapportato al prezzo d’acquisto.
Nella ricca dotazione di serie figurano:

  • computer di bordo;
  • limitatore di velocità;
  • accensione automatica dei fari;
  • supporto smartphone;
  • airbag frontali e laterali conducente e passeggero;
  • ABS;
  • sensori parcheggio posteriori;
  • fari fendinebbia;
  • Eco mode;
  • chiusura centralizzata;
  • sensore pressione pneumatici;
  • chiusura automatica delle portiere in movimento;
  • media control;
  • stop & start;
  • clima manuale;
  • servosterzo elettrico.

La Comfort, allestimento presente sulla vettura oggetto della nostra prova su strada, è dotata di serie del Media Control, che prevede un display da 8 pollici che funge anche da radio e lettore bluetooth. Il pratico supporto per lo smartphone, posizionato davanti al conducente, aumenta la sicurezza di guida evitando facili distrazioni del conducente, via app Dacia è possibile trasformarlo in un device multimediale cui accedere per ascoltare la propria playlist. Supportato il riconoscimento vocale dei sistemi Siri e Android.

Dacia Sandero Streetway: suite ADAS completa

Dacia Sandero Streetway Dacia Sandero Streetway

Sei airbag, pretensionatori anteriori e posteriori e chiamata d’emergenza in caso di incidente, i sedili anteriori sono provvisti di un telaio nuovo e i poggiatesta studiati per prevenire possibili colpi di frustra.

I sistemi ADAS di serie di ultima generazione, presenti sulla rinnovata Sandero integrano:

  • frenata automatica d’emergenza: è attiva tra i 7 e i 170 km/h, un radar anteriore rileva la distanza del veicolo che precede, in caso di possibile collisione, il sistema avverte il conducente con un segnale acustico e visivo prima di agire sui freni;
  • sensore angolo morto: una spia posta in prossimità degli specchi retrovisori esterni, segnala una situazione di potenziale pericolo e il sopraggiungere di un veicolo in prossimità di un angolo cieco a una velocità compresa tra i 30 e i 140 km/h;
  • assistenza al parcheggio: quattro sensori anteriori e quattro posteriori rivelano eventuali ostacoli in manovra, il parking camera evidenzia sul media display delle linee dinamiche che facilitano la manovra;
  • assistenza partenza in salita: impedisce per un paio di secondi al veicolo di andare indietro.

Dacia Sandero Streetway 1.0 TCe Eco-G - Prova su strada

Dacia Sandero Streetway Dacia Sandero Streetway

Il TCe ECO-G è la punta di diamante della gamma Sandero, un motore con alimentazione benzina - GPL dai consumi ridotti. Sul model year 2020 è stata aumentata la capacità del serbatoio GPL portata a 50 litri (40 litri di capienza utile), stesso volume utilizzato anche per quello benzina: ne deriva un’autonomia complessiva superiore ai 1.300 chilometri e basse emissioni di CO2.

Si tratta di un 3 cilindri turbo da 999 centimetri cubici, omologato Euro 6D, capace di una potenza massima di 100 cavalli (74 kW) per una coppia massima di 170 Nm, quest’ultima disponibile a partire dai 2.000 giri al minuto. La casa madre dichiara emissioni di CO2 pari a 108 grammi per chilometri e un consumo medio nel ciclo misto di 7 litri per 100 km.

Su strada questa motorizzazione si fa particolarmente apprezzare per via della sua ottima risposta ai bassi regimi, a partire dai 2.000 giri al minuto la spinta del turbo diventa consistente. Il cambio manuale a sei rapporti si rivela preciso e docile negli innesti, il rollio rispetto al modello precedente è notevolmente inferiore, merito senza dubbio delle careggiate allargate di 41 millimetri (29 millimetri sulla Stepway), ma anche di una differente taratura degli ammortizzatori e molle.

Lo sterzo elettrico è sufficientemente morbido nelle manovre di parcheggio e varia il suo “indurimento” all’aumentare della velocità. Buona la risposta dell’impianto frenante e la sua resistenza all’affaticamento, nonostante l’impianto sia misto (dischi freno anteriori da 258 millimetri - posteriori a tamburo da 8”).

Un test di oltre 500 chilometri che ha messo in evidenza come la nuova Sandero sia un’auto migliorata sotto ogni aspetto rispetto al passato, con un grado di maturità che sicuramente ne decreterà nuovamente il successo.

Argomenti

# Dacia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it