Bombe e attacchi missilistici: Cosa succede in Siria e Israele?

Ecco quali sono gli ultimi avvenimenti a colpi di fuoco per capire cosa succede in Siria e Israele.

Bombe e attacchi missilistici: Cosa succede in Siria e Israele?

Una domenica calda per i due paesi medio orientali. Ma cosa succede in Siria e Israele?

Sempre di più ai ferri corti, l’agenzia governativa di Damasco (Sana) riferisce di alcuni attacchi subiti queste ore.

Cosa succede in Siria e Israele: i recenti avvenimenti

Si tratta di una giornata infuocata per la Siria, che a distanza di poche ore ha annunciato di aver subito due attacchi da parte delle forze israeliane.

Il primo si è registrato durante la mattinata con l’esplosione di una bomba a Damasco, precisamente nell’area di Motahalleq al Janoubi, vicino a una sede dell’Intelligence militare.

Numerose sono state le vittime, ma nessuna morte secondo quanto riferito dall’Ondus (Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria). Tuttavia è stato arrestato un presunto terrorista.

Poi il secondo attacco respinto con successo. Infatti le forze armate siriane hanno dichiarato di aver intercettato 9 missili israeliani, diretti verso la zona sud a Hezbollah, che sono stati prontamente bloccati.

Le due offensive non sono state confermate dall’Israele che, in tutta risposta, ha affermato di aver neutralizzato un razzo siriano:

verso le zone settentrionali delle alture del Golan è stato intercettato dal sistema di difesa aerea Iron Dome

Continua la tensione tra i due paesi medio orientali e con pratiche del tutto nuove. Se l’Israele conferma il suo coinvolgimento, si tratta della prima volta che un raid avviene in pieno giorno, andando a scardinare il solito e collaudato schema notturno.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti

Argomenti:

Siria Israele Guerra

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.