Concorso ATER Roma per diplomati e laureati: profili aperti e come partecipare

Isabella Policarpio

7 Gennaio 2021 - 13:04

condividi
Facebook
twitter whatsapp

ATER Roma (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale) assume 30 dipendenti a tempo indeterminato con concorso pubblico. Ecco come partecipare, scadenza e requisiti.

Concorso ATER Roma per diplomati e laureati: profili aperti e come partecipare

Nuovi concorsi pubblici presso ATER, l’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale di Roma, nata in sostituzione degli Istituti Autonomi Case Popolari.

I posti a disposizione sono 30, divisi per diversi profili, alcuni dei quali richiedono la laurea, altri soltanto il diploma di scuola superiore. I vincitori del concorso otterranno un contratto a tempo indeterminato.

Bandi, requisiti e modalità di partecipazione, sono spiegati sul portale online dell’ATER. Per fare domanda c’è tempo fino a mercoledì 13 gennaio 2021.

Concorso pubblico ATER: posti a disposizione e posizioni

I concorsi dell’ATER Roma attivi al momento sono 4, per diverse posizioni, mansioni e titoli:

  • n. 4 dipendenti dell’area Quadri, livello Q2, del CCNL Federcasa 2016 – 2018, per l’inserimento nei seguenti profili professionali:
    • n. 1 Tecnico, Esperto del settore edilizio, discipline architettoniche ovvero ingegneristiche COD. ESP1;
    • n. 1 Esperto della pubblica amministrazione e del customer care, discipline amministrative / economico / statistiche COD. ESP2 ;
    • n. 1 Tecnico esperto delle verifiche ispettive e della gestione di qualità, discipline ingegneristico / economico-finanziarie COD. ESP3;
    • n. 1 Esperto della Comunicazione, discipline umanistiche ovvero della comunicazione COD. ESP4;
  • n. 2 dipendenti Area C, livello C3 del CCNL federcasa, in vari profili;
  • n. 17 dipendenti dell’area B, livello B3, del CCNL Federcasa 2016 – 2018, per l’inserimento nei seguenti profili professionali:
    • n. 11 Direttore di lavori non complessi / Assistente di cantiere / Tecnico del Patrimonio / Coordinatore della sicurezza / Disegnatore COD. ARB1;
    • n. 3 Istruttore amministrativo / contabile / ragioniere COD. ARB2;
    • n. 3 Esperto software e/o hardware / Programmatore / Sistemista / Production Report Manager COD. ARB3;
  • n. 7 dipendenti dell’area A, livello A3, del CCNL Federcasa 2016 – 2018, per l’inserimento nei seguenti profili professionali:
    • n. 2 Direttore dei lavori per il settore edilizio / Progettista / Manager del patrimonio COD. ARA1;
    • n. 1 Funzionario amministrativo/ Management Controller / Specialista contabile COD. ARA2;
    • n. 4 Analista di sistemi e/o procedure informatiche COD. ARA3.

Chi può candidarsi: i requisiti

La partecipazione ai concorsi pubblici per l’assunzione presso ATER Roma richiede il possesso di alcuni requisiti imprescindibili, che sono:

  • maggiore età;
  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità psico-fisica all’impiego;
  • non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
  • essere in regola con gli obblighi di leva;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento.

Oltre a questi - che sono i requisiti generali - ogni bando di concorso prevede titoli e requisiti specifici. Per alcuni di essi basta il diploma di scuola superiore, ad esempio il concorso per 17 dipendenti area B.

Le prove

Tutti e 4 i concorsi pubblici prevedono la valutazione dei titoli dichiarati dal candidato, prove scritte, pratiche ed esame orale finale.

Nel caso in cui le domande presentate dovessero essere eccessive rispetto ai posti a disposizione, l’Amministrazione si riserva la facoltà di prevedere una prova preselettiva con quiz a risposta multipla.

Come fare domanda e scadenza

Per partecipare ai concorsi è ammessa soltanto la modalità online sul portare ATER di Roma. Bisogna registrarsi e poi cliccare su “Accedi”. Le domande presentate in altro modo non saranno prese in considerazione.

Chi volesse partecipare, deve allegare alla domanda anche la ricevuta di pagamento di 10 euro per le tasse concorsuali (IBAN e causale sono indicati nel bando).

Per candidarsi c’è tempo fino al 13 gennaio 2021.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories