Concorso Regione Piemonte per laureati: 93 posti vacanti, chi può candidarsi

Antonio Cosenza

05/01/2021

23/08/2021 - 10:52

condividi

Regione Piemonte: pubblicati cinque bandi di concorso per 93 assunzioni a tempo determinato.

Concorso Regione Piemonte per laureati: 93 posti vacanti, chi può candidarsi

Uno dei primi concorsi pubblici che si terrà nel 2021 è quello bandito dalla Regione Piemonte per il reclutamento - a tempo determinato per un periodo non di 12 mesi - di 93 profili presso il ruolo della giunta per le varie sedi regionali.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 28 gennaio 2021; nel complesso si tratta di cinque differenti concorsi, ognuno dei quali finalizzato al reclutamento in una determinata posizione.

Cinque bandi di concorso riservati ai laureati: i profili professionali reclutati, infatti, appartengono alla categoria D, alla quale possono concorrere appunto solamente coloro che sono in possesso di una laurea. La speranza è che questo possa essere il primo di tanti concorsi banditi nel 2021, con la possibilità che il Covid possa darci tregue in modo da ripartire con le prove selettive in presenza.

Nel frattempo concentriamoci sul concorso indetto dalla Regione Piemonte, facendo chiarezza su quali sono le posizioni vacanti nonché sui requisiti necessari per partecipare.

Concorso Regione Piemonte: bando per l’area amministrativa

Il primo bando di concorso pubblicato dalla Regione Piemonte è quello che interessa l’area amministrativa, categoria D, posizione economica D1. I profili ricercati sono 42 e i vincitori del concorso saranno destinati alle sedi degli uffici regionali delle diverse province della Regione.

Possono candidarsi a questo concorso coloro che sono in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento (DL) in Economia e Commercio o in Giurisprudenza o in Scienze Politiche o equipollenti;
  • Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) equiparata ad uno dei Diplomi sopra specificati;
  • Lauree di primo livello tra: Scienze dei servizi giuridici, Scienze giuridiche, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze economiche.

Per partecipare è sufficiente aver compiuto i 18 anni, oltre a possedere i requisiti generalmente richiesti per i concorsi pubblici.

Concorso Regione Piemonte: bando per l’area tecnica

Altre 32 assunzioni interessano l’area tecnica. Categoria D, posizione economica D1, possono partecipare coloro che sono in possesso dei seguenti titoli:

  • Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria edile - Architettura, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Pianificazione Territoriale - Urbanistica e Ambientale, Politica del Territorio, Urbanistica, Architettura o equipollenti;
  • Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) equiparata ad uno dei Diplomi sopra specificati;
  • Lauree di primo livello: Scienze dell’Architettura, Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria edile, Scienze e tecniche dell’edilizia, Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale, Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, Ingegneria Civile e Ambientale, Ingegneria Civile e Ambientale.

Per gli altri requisiti vale quanto detto in precedenza per il concorso dell’area amministrativa.

Concorso Regione Piemonte: bando per il settore fitosanitario e per il settore agricolo

Il terzo concorso è quello finalizzato al reclutamento di 11 posti nel settore fitosanitario e nel settore agricolo. Nel dettaglio, questi si dividono in:

  • 8 posti per figure professionali da inserire nel settore fitosanitario e servizi tecnico scientifici;
  • 3 posti per figure professionali da inserire in settori con competenze in campo agricolo-forestale.

In entrambi i casi, il concorso è riservato a coloro che sono in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • Laurea magistrale in una delle seguenti classi: Biotecnologie agrarie, (LM-60) Scienze della natura, (LM-69) Scienze e tecnologie agrarie, (LM-70) Scienze e tecnologie alimentari, (LM-73) Scienze e tecnologie forestali e ambientali, (LM-75) Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, ovvero titoli equipollenti/equiparati per legge;
  • Laurea specialistica (LS) (ex D.M. 509/1999) in Scienze e tecnologie agrarie (classe 77/S), Scienze della Natura (classe 68/S), Scienze e Tecnologie agroalimentari (classe 78/S), Scienze e tecnologie agrozootecniche (classe 79/S), Biotecnologie agrarie (classe 7/S), Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali (classe 74/S), Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio (classe 82/S).
  • Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento equiparati ad una delle classi di Laurea Magistrale sopra specificate.

Inoltre, per le figure professionali da inserire nel settore fitosanitario e servizi tecnico - scientifici, è altresì, richiesto il superamento degli esami inerenti alle materie dei settori scientifico-disciplinari “Patologia vegetale Agr/12” e “Entomologia agraria Agr/11”.

Concorso Regione Piemonte: bando per area farmaceutica e veterinaria

Il quarto bando è quello che riferisce all’area farmaceutica e all’area veterinaria, di cui 1 posto riservato alla prima, due posti alla seconda.

Per l’area farmaceutica sono richiesti i seguenti titoli:

  • Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento (DL) in Farmacia, Chimica, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche o equipollenti;
  • Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) equiparata ad uno dei Diplomi sopra specificati;
  • Lauree di primo livello tra: Scienze e tecnologie chimiche, Scienze e tecnologie chimiche, Scienze e tecnologie farmaceutiche.

Per quanto riguarda l’area veterinaria, invece, è richiesto:

  • Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in Medicina Veterinaria;
  • Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) equiparata ad al Diploma sopra specificato.

Concorso Regione Piemonte: area tecnica conservatore

L’ultimo concorso è finalizzato al reclutamento di 4 posti per l’area tecnica di conservatore addetto alle varie sezioni del museo regionale di scienze naturali (Botanica - Entomologia - Mineralogia, Petrografia e Geologia - Paleontologia – Zoologia).

Possono candidarsi a questo concorso coloro che sono in possesso di:

  • Diploma di Laurea Vecchio Ordinamento in: Scienze Naturali, Scienze Biologiche, Scienze Forestali, Scienze Agrarie, Scienze Geologiche o equipollenti;
  • Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) equiparata ad uno dei Diplomi sopra specificati;
  • Lauree di primo livello: Scienze biologiche, Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali, Scienze e tecnologie agro-alimentari, Scienze della Terra, Scienze geologiche.

Concorsi Regione Piemonte: come candidarsi

La domanda di partecipazione ai concorsi sopra indicati va inviata, allegando un documento d’identità in corso di validità, entro la scadenza del 28 gennaio 2021 collegandosi al seguente link.

Iscriviti a Money.it