Concorso Agenzia del Demanio: 50 assunzioni, bando in Gazzetta Ufficiale

Agenzia del Demanio: concorso in scadenza il 30 settembre. 50 posti riservati al personale proveniente dalla Pubblica Amministrazione.

Concorso Agenzia del Demanio: 50 assunzioni, bando in Gazzetta Ufficiale

Concorso Agenzia del Demanio: 50 assunzioni a tempo determinato annunciate nel bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Nuove opportunità di lavoro per il pubblico impiego: anche l’Agenzia del Demanio - responsabile della gestione, razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato - è alla ricerca di 50 persone da assumere presso la struttura per la progettazione di beni ed edifici pubblici.

Va detto, però, che non tutti potranno partecipare al concorso: questo, infatti, è riservato al personale proveniente dalla Pubblica Amministrazione che soddisfa i requisiti indicati dal bando.

Per coloro che saranno selezionati, però, non è previsto un contratto a tempo indeterminato: per il momento, infatti, si tratta di un incarico di un anno, ma rinnovabile. Lo stipendio è variabile: alla retribuzione complessiva pari a quella dell’Amministrazione di provenienza viene infatti riconosciuto un compenso aggiuntivo pari all’esperienza maturata dal candidato.

Non sono previste prove scritte: i candidati migliori tra quelli che rispondono ai requisiti indicati dal bando saranno infatti selezionati dalla commissione esaminatrice.

Concorso Agenzia del Demanio: i requisiti

Come prima cosa è bene vedere come si suddividono i 50 posti previsti dal concorso per l’Agenzia del Demanio. Ebbene, 37 posti sono per progettisti specializzati e RUP, mentre i restanti 13 posti sono per esperti amministrativi e legislativi.

A seconda del profilo richiesto ci sono dei requisiti differenti. Ad esempio, per il ruolo di progettisti specializzati e RUP è necessario il possesso della laurea magistrale in:

  • Architettura;
  • Ingegneria;
  • Geologia;
  • Archeologia.

Per partecipare al concorso è inoltre richiesta un’esperienza di almeno 10 anni nelle stesse mansioni. Costituisce invece titolo preferenziale - e quindi non è obbligatorio - l’iscrizione all’albo professionale.

Per quanto riguarda il profilo di esperti amministrativi e legislativi è richiesto il titolo di laurea magistrale in:

  • Economia;
  • Giurisprudenza.

Inoltre, è richiesta un’esperienza di almeno 10 anni nelle seguenti mansioni:

  • controllo di gestione – ciclo della performance.
  • appalti affidamento contratti pubblici;
  • affari legislativi – ambito economico nazionale e/o europeo;
  • contabilità pubblica (stato, enti territoriali, enti locali).

Per tutti i 50 profili che verranno selezionati, di seguito vedremo come, la sede di lavoro è a Roma.

Concorso Agenzia del Demanio: le fasi

Come anticipato, non sono previste prove scritte per il concorso per l’Agenzia del Demanio.

Sarà una commissione apposita, infatti, a raccogliere le candidature. Una volta verificato il possesso dei requisiti di ammissione dei candidati e individuate le migliori candidature, questi saranno chiamati ad effettuare i colloqui individuali al termine dei quali la commissione selezionerà i 50 profili richiesti.

Concorso Agenzia del Demanio: come candidarsi

La candidatura va presentata entro la giornata del 30 settembre. Per candidarsi basta inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica “dg.assegnazionetemporanea167@agenziademanio.it” specificando nell’oggetto il profilo per il quale si concorre. Nel dettaglio, nell’oggetto bisognerà indicare:

Assegnazione Temporanea Proflio «A» o «B» - Art 1 comma 167 Legge n.145/167

Alla mail, inoltre, va allegato il CV in formato europeo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories