Come collegare il telefono all’auto

Marco Lasala

11 Gennaio 2022 - 09:40

condividi

Maggiore sicurezza e praticità di utilizzo, collegare il telefono all’auto è un’operazione facile e veloce che richiede pochi e semplici passaggi, vediamo quali.

Come collegare il telefono all'auto

Come collegare il telefono all’auto per condividere contatti, app e musica? I più recenti smartphone grazie alla connessione Bluetooth possono collegarsi rapidamente e facilmente al sistema d’infotainment di un veicolo moderno o più datato.

Il collegamento tra telefono e auto è automatico una volta effettuata la prima operazione, vettura e cellulare interagiscono immediatamente a ogni accensione del quadro strumenti e avvio.

Pochi e semplici passaggi per poter condividere contenuti e app con la propria auto. Oramai quasi tutte le nuove vetture, dalle citycar alle ammiraglie, sono dotate di un grande display centrale che offre le più svariate opzioni di collegamento, le più classiche sono anche quelle più utilizzate, Apple CarPlay e Android Auto offrono infinite possibilità di condivisione.

Collegare il telefono all’auto tramite Bluetooth

Come collegare il telefono all'auto Come collegare il telefono all’auto

È l’operazione più semplice e veloce, sul cellulare basta entrare nella schermata delle impostazioni selezionare la connessione Bluetooth, attivarla, e cliccare sul nome del sistema multimediale della vettura, sulla Maserati Levante per collegare il tutto occorre selezionare l’opzione Maserati Connect, su Suzuki e Kia il semplice nome del marchio, su altri come ad esempio Hyundai è indicato il nome del modello.

L’operazione è da effettuare sempre a vettura ferma, per questioni di sicurezza diverse casa costruttrici inibiscono il collegamento quando si è in movimento. Una volta agganciato cellulare e auto, diverse sono le opzioni. Perché se per effettuare semplici chiamate basta il collegamento Bluetooth, su alcuni modelli entry level, per condividere i contenuti del proprio smartphone, dallo streaming auto ad app utili come ad esempio Google Maps, occorre utilizzare il collegamento mediante un cavo, mentre su vetture di fascia media e premium, il tutto può avvenire via wireless.

Quali sono i vantaggio nel collegare il telefono all’auto?

Non distogliere lo sguardo dalla strada, concentrarsi alla guida, questo è il senso e la vera utilità del collegamento, i possessori di iPhone possono utilizzare i comandi vocali per effettuare una chiamata, stessa opzione anche per chi è in possesso di uno smartphone con sistema operativo Android. Su auto più tecnologiche la condivisione dei contenuti comprende anche le app, Spotify è un classico, ma anche app di radio digitali o streaming.

Nel collegare lo smartphone alla vettura c’è anche una ulteriore vantaggio, via cavo il telefono si ricarica anche, via wireless, diversi modelli premium sono dotati di appositi vani, spesso presenti all’interno del bracciolo anteriore, dove riporre il cellulare per ricaricarlo..

Un altro vantaggio nel collegare il telefono all’auto consiste nel potenziare la ricezione, diversi impianti sfruttano l’antenna della vettura per amplificare la portata evitando così possibili assenze di campo dovute alla schermatura dell’abitacolo.

Una soluzione pratica, veloce e sicura, sempre più italiani amano connettersi alla rete, anche in movimento e alla guida.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it