Ambiente, ecco le città più green d’Italia: Trento in testa, male il Sud

28 ottobre 2019 - 12:45 |

Pubblicata la classifica delle città più green d’Italia. Mantova perde la prima posizione a favore di Trento. Milano perde posizioni, Roma sempre giù. Male il Sud italia che piazza molte città in fondo alla classifica

Quali sono le città più green d’Italia e quindi quelle più attente al tema della sostenibilità ambientale. È questo il fulcro della ricerca Ecosistema Urbano stilata da Legambiente, Ambiente Italia e Sole 24 Ore.

Lo studio misura le performance ambientale delle 104 città capoluogo di provincia e tiene conto di diversi fattori che spaziano dal numero di alberi all’offerta del trasporto pubblico, dalla concentrazione di Pm10 nell’aria alla dispersione della rete idrica, fino allo spazio occupato dalle piste ciclabili.

La classifica è stata lanciata in un momento molto particolare, in quanto sono molti ormai i governi mondiali, compreso quello italiano, che negli ultimi mesi si stanno concentrando con maggior attenzione al tema della salvaguardia dell’ambiente che ci circonda.

Trento è la città più green d’Italia: Milano perde posizioni

Dai dati esaminati, è Trento la città più green d’Italia. Il capoluogo del Trentino ha ottenuto 81,20 punti, ossia quello che si è avvicinato di più al punteggio massimo stipulato da Legambiente che è di 100 punti.

Trento così ottiene per la prima volta lo scettro di città più green d’Italia e spodesta quindi Mantova che nell’edizione 2018 con 78,14 punti era riuscita ad aggiudicarsi il riconoscimento.

Non è bastato quindi alla città lombarda l’essere riuscita a incrementare il proprio punteggio fino a 80,59 punti per laurearsi nuovamente città più green d’Italia. Per quest’anno quindi Mantova deve accontentarsi del secondo posto in classifica.

Chiude il podio, piazzandosi quindi al terzo posto grazie a un totale di 76,40 punti, Bolzano, ossia il capoluogo dell’omonima provincia autonoma. Subito dietro altre due città del Nord Italia, ossia Pordenone e Parma.

Tra le grandi città primeggia Bologna

Tralasciando i primi cinque posti della classifica delle città più green d’Italia, che ricordiamo vede primeggiare Trento, è il momento di vedere come si sono posizionate le grandi città.

Tra queste sicuramente il risultato migliore lo ottiene Bologna. Anche se rimane fuori dalla top ten delle città più green d’Italia, il capoluogo emiliano ottiene un buon 13° posto.

Per ritrovare le più grandi città d’Italia presenti in questo report, bisogna scorrere la classifica fino al 24° posto. Esso infatti è occupato da Firenze. Due posizioni più indietro invece si piazza Perugia.

Per ritrovare Milano di contro bisogna scendere ancora più. Il capoluogo lombardo infatti ha perso 9 posizioni rispetto allo scorso anno ed è nel 2019 la 32esima città più green d’Italia. Scende poi sempre più giù Torino che si piazza all’88° posto.

Male Roma e il Sud Italia

Se da una parte il Nord Italia può generalmente festeggiare gli ottimi risultati ottenuti, lo stesso non si può dire per il Sud. Nonostante i buoni punteggi riportati da Cosenza e Teramo, rispettivamente in 14esima e 28esima posizione, in generale le città del Meridione non possono essere considerate le più green d’Italia, anzi tutto il contrario.

Roma infatti si piazza oltre 50 posizioni indietro rispetto a Milano e di conseguenza deve accontentarsi del 89° posto in classifica, dietro anche a Napoli che invece non va oltre l’84° posto. Male anche Bari e Palermo che si piazzano rispettivamente all’87° e al 100° posto in classifica. Su queste città pesano soprattutto fattori come il traffico, i rifiuti e l’acqua.

Chiudono la classifica delle città più green d’Italia Catania, Siracusa e Vibo Valentia. Queste ultime due tra l’altro si sono piazzate in fondo per mancanza di dati aggiornati.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories