Che scuola ha fatto Giorgia Meloni: cosa sappiamo sul curriculum della leader di FdI

Alessandro Nuzzo

01/09/2022

02/09/2022 - 16:20

condividi

Ci sono alcune incongruenze sul diploma conseguito da Giorgia Meloni. Ecco cosa è stato scoperto.

Che scuola ha fatto Giorgia Meloni: cosa sappiamo sul curriculum della leader di FdI

Manca sempre meno alle elezioni politiche del 25 settembre che decreteranno il nuovo Governo e il nuovo presidente del Consiglio. I partiti sono in piena campagna elettorale alla ricerca degli ultimi consensi di chi è ancora indeciso su chi votare, o di chi non sa ancora se recarsi o meno al seggio.

Gli ultimi sondaggi non si spostano dalle previsioni delle scorse settimane: la coalizione di centrodestra si avvia verso la vittoria con una larga maggioranza parlamentare. Il partito più votato secondo i sondaggi resta Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e crescono le sue chance di diventare la prima presidente del Consiglio donna della storia repubblicana.

Su Giorgia Meloni si sta parlando molto anche per il suo exploit politico che ha portato il partito da lei guidato a una crescita di consensi esponenziale negli ultimi anni. In tal senso c’è una curiosità che ruota attorno al titolo di studio di Giorgia Meloni, un’incongruenza tra chi scrive maturità linguistica e chi invece ritiene che non abbia un diploma di liceo linguistico. Ecco come stanno le cose riportando alcune dichiarazioni rese da lei stessa nel libro autobiografico Io sono Giorgia.

Che scuola ha fatto Giorgia Meloni: liceo o istituto tecnico?

Giorgia Meloni è nata e cresciuta a Roma. Non possiede una laurea ma il suo unico titolo di studio è un diploma linguistico conseguito presso l’istituto Amerigo Vespucci della capitale. Peccato però che non si tratta di un liceo ma di un istituto tecnico professionale. Che titolo di studio ha quindi Giorgia Meloni?

Sul sito della Camera non è disponibile il suo Cv ma sono consultabili le sue dichiarazioni su cariche e professioni dove risulta scritto: «Diploma di liceo linguistico; Giornalista».

Una dicitura errata. Visionando il sito del Comune di Roma si trova un vecchio curriculum vitae di Giorgia Meloni che nel 2016 si era candidata a sindaco della capitale. Qui si legge «Diploma di maturità linguistica conseguito presso l’Istituto tecnico professionale di Stato Amerigo Vespucci». Dunque non presso un liceo linguistico come scritto sul sito della Camera.

A chiarire ulteriormente il dubbio ci ha pensato lei stessa nel libro Io sono Giorgia, pubblicato nel 2021 da Rizzoli. «Mi iscrissi alle superiori da sola, alla disperata ricerca di un diploma in lingue, in un tempo nel quale il linguistico era solo privato. L’unica opzione fu iscrivermi all’allora Amerigo Vespucci, poi diventato Ernesto Nathan, un professionale per il turismo, sperimentale, che conferiva la maturità linguistica», si legge.

Dunque Giorgia Meloni è diplomata all’indirizzo linguistico di un istituto professionale oggi diventato alberghiero con la votazione di 60/60 e non a un liceo. La dicitura sul sito della Camera dei deputati è errata.

Ultimi sondaggi elezioni: si allarga il divario tra FdI e Pd

Gli ultimi sondaggi elettorali, che si basano su una super media di ben 11 rilevazioni svolte da 9 istituti diversi nelle ultime due settimane, hanno registrato un aumento del divario tra il partito di Giorgia Meloni e il Pd, secondo partito. In crescita anche Movimento 5 stelle e Terzo polo.

Fratelli d’Italia si attesta sui 24,1% seguito dal Pd a 22,3%. Al terzo posto la Lega con il 13,2% dei consensi che si vede insidiata dal Movimento 5 stelle di Giuseppe Conte segnalato all’11,8%. Segue poi Forza Italia con l’8,1% con il Terzo polo pronto a contendersi la sfida con Silvio Berlusconi anche se si ferma al 6,2%.

Dando uno sguardo alle coalizioni il centrodestra è al 47,2% mentre il centrosinistra si ferma a 28,9%.

Iscriviti a Money.it