Pallavolo: il giro d’affari della Champions League

Per capire quale è il giro d’affari della Champions League della pallavolo maschile e femminile, la redazione di Money.it ha contattato l’ufficio stampa della Confederazione Europea di Volley

Pallavolo: il giro d'affari della Champions League

Il 12 marzo prenderanno il via i quarti di finale di Champions League di pallavolo. Per capire quale è il giro d’affari che ruota intorno alla competizione, la redazione di Money.it ha contattato l’ufficio stampa della CEV, la Confederazione Europea di Volley.

Prima di analizzare le cifre, va ricordato che l’Italia sarà rappresentata ai quarti di finale di Champions League da due squadre maschili: la Sir Safety Umbria Volley di Perugia, la Cucine Lube-Civitanova e da tre femminili: la AGIL Volley di Novara, la Savino Del Bene Scandicci e la Imoco Volley Conegliano.

Per quanto riguarda gli uomini, Perugia sfiderà lo Chaumont, la Lube invece la Dinamo Mosca. Per quanto riguarda le donne, Novara affronterà lo Stoccarda, invece Scandicci e Conegliano due formazioni turche: Fenerbahce, ed Eczacibasi.

Champions League: giro d’affari e montepremi

Ovviamente, il giro d’affari e il montepremi della Champions League di pallavolo sono totalmente differenti rispetto agli introiti previsti dalla UEFA per la Champions League di calcio.
Come sottolinea l’ufficio stampa della Confederazione Europea di Volley, gli introiti del botteghino dei vari palazzetti sono puramente incassati dalle società delle squadre.

Il montepremi messo in palio dalla CEV è di 3,547 milioni di euro. È uguale sia per la Champions League maschile, sia per quella femminile ed è suddiviso in questo modo:

  1. 400.000 euro
  2. 200.000 euro
  3. 125.00 euro

Quest’anno non ci saranno più le Final Four

Ma attenzione da quest’anno c’è una novità importante per l’assegnazione del trofeo: non ci saranno più le Final Four. Le squadre, dopo aver disputato quarti di finale e semifinali in match di andata e di ritorno, si sfideranno in finale in partita secca e in un campo neutro.

Questa regola varrà sia per le donne, sia per gli uomini. Le due finali della Champions League 2019 di volley si disputeranno al Max-Schmeling-Halle di Berlino e andranno in scena lo stesso giorno: sabato 18 maggio 2019.

In base a questa novità non esisterà una quarta classificata, visto che la finalina non sarà giocata, ma due terze. Quindi la squadra che risulterà sconfitta in semifinale comunque intascherà 125 mila euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Sport

Argomenti:

Sport Curiosità

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.