I Certificati per scommettere sulla corsa di Wall Street

Bonus a scadenza fino al 162% e barriere tra il 60% e il 70% con i nuovi Bonus Cap con sottostanti i titoli tech Facebook, Google, Zoom e Paypal

I Certificati per scommettere sulla corsa di Wall Street

L’azionario statunitense non smette di stupire. Dow Jones e S&P500 hanno quasi azzerato le perdite da inizio anno mentre il Nasdaq, spinto dai campioni dell’hi-tech, continua a registrare nuovi massimi storici.

Per cavalcare il rally dei listini a stelle e strisce è possibile utilizzare i Bonus Cap Certificate, che permettono all’investitore di ottenere rendimenti aggiuntivi (Bonus) anche in condizione di mercato laterale o di moderati ribassi del sottostante.

Il Bonus infatti viene ottenuto se l’attività finanziaria sottostante del Certificate non ha mai raggiunto (barriera americana) o non tocca nell’ultima data di valutazione intermedia (barriera europea) un valore pari o inferiore alla Barriera.

Bonus Cap Quanto su sottostanti americani

Oggi UniCredit ha emesso oggi una nuova serie di Bonus Cap Quanto Certificate che si aggiungono agli oltre 150 Certificate di investimento già quotati sui mercati regolamentati di Borsa Italiana (SeDeX e EuroTLX).

I nuovi Certificate, che hanno scadenze di 6, 12 o 18 mesi dal momento dell’emissione, sono caratterizzati da barriere osservate in continuo fino al 60% del valore iniziale del sottostante e Bonus fino al 162% del valore nominale.

Questa emissione porta per la prima volta sul mercato SeDeX delle azioni americane che sono state tra le protagoniste dei mercati negli ultimi anni come Facebook, Twitter, Netflix, Google, Paypal, fino ad arrivare a Zoom.

Bonus Cap Quanto: cosa succede a scadenza

I Certificate Bonus Cap Quanto prevedono un Bonus a scadenza se il sottostante, nel corso dell’intera vita del Certificate, mantiene sempre un valore superiore al livello di barriera, posta per questa emissione tra il 60% ed il 70% del valore iniziale.

Nel caso invece il valore del sottostante scenda al livello pari o al di sotto del livello barriera, a scadenza verrà corrisposto un valore pari alla performance del Sottostante, fino ad un massimo pari al livello del Cap.

La caratteristica “Quanto” protegge l’investitore dall’andamento del tasso di cambio del sottostante rispetto all’Euro.

I Bonus Cap Quanto sono quindi particolarmente indicati agli investitori che hanno una visione laterale, moderatamente ribassista o rialzista del sottostante.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories