Cellularline: adesione al progetto 1% For the Planet, per salvare le tartarughe nei mari italiani

1 Giugno 2022 - 12:37

condividi

Parte del fatturato della linea prodotto BECOME donata per la salvaguardia e conservazione delle tartarughe marine

Cellularline: adesione al progetto 1% For the Planet, per salvare le tartarughe nei mari italiani

Cellularline, azienda conosciuta in Europa nel settore degli accessori per smartphone e tablet, ha annunciato un nuovo accordo con il programma 1% For the Planet, il progetto ambientalista rivolto ad aziende e individui che hanno interesse nell’impegnarsi per la difesa del Pianeta attraverso il sostegno concreto a organizzazioni no-profit.

Un accordo che prevede la donazione di una quota di fatturato, legata alla linea prodotto BECOME di Cellularline, nei confronti della Onlus Sea Shepherd, devolvendo l’intera somma al progetto Jairo Med che si occuperà della difesa, conservazione e protezione delle tartarughe marine all’interno dei mari italiani e in particolare della protezione della specie Caretta caretta.

L’offerta è stata interamente devoluta al progetto Jairo Med che si occuperà della difesa, conservazione e protezione delle tartarughe marine all’interno dei mari italiani e in particolare della specie Caretta caretta.

Le azioni dell’uomo, infatti, hanno causato l’aumento dell’inquinamento e delle temperature del mare mettendo a rischio la sopravvivenza di queste tartarughe che si stanno dirigendo, con sempre maggiore frequenza, verso luoghi più sicuri. Il progetto si prefigge di tutelare la specie attraverso il monitoraggio dei nidi individuati, proteggendo le uova fino alla loro schiusa.

«Siamo davvero contenti di poter prendere parte attivamente in un progetto così virtuoso come quello portato avanti da Sea Shepherd. Grazie al nostro forte commitment a 360 gradi sulle tematiche ESG, abbiamo deciso di dedicare parte dei nostri sforzi verso un progetto che potesse fornire un prezioso contributo ai nostri mari in termini di sostenibilità, andando a supportare la conservazione e la protezione delle tartarughe marine sul nostro territorio. Ci teniamo a ringraziare 1% For the Planet, un partner con cui condividiamo appieno valori e strategie verso un mondo più sostenibile, e che ci ha permesso di essere protagonisti di questo magnifico progetto», ha commentato Marco Cagnetta Co-Ceo di Cellularline.

Argomenti

Iscriviti a Money.it