Caro colazione, aumentano i prezzi al bar: quanto costeranno caffè e cornetto

Stefano Rizzuti

15 Gennaio 2022 - 12:07

condividi

Assoutenti e Federconsumatori lanciano l’allarme sull’aumento dei prezzi al bar: quanto crescono i costi di caffè, cappuccino e cornetto? Vediamo cos’è il caro colazione di cui si parla in queste ore.

Caro colazione, aumentano i prezzi al bar: quanto costeranno caffè e cornetto

Scatta l’allarme per quello che è già stato ribattezzato caro colazione. L’aumento dei prezzi che riguarda ormai sempre più settori arriva a toccare anche una delle consuetudini quotidiane degli italiani: la colazione al bar.

A lanciare l’allarme sono alcune associazioni di settore come Assoutenti e Federconsumatori: in entrambi i casi si denuncia un aumento dei prezzi di caffè, cappuccino e cornetti in arrivo per il 2022. L’incremento dei prezzi è ormai diffuso non solo per quanto riguarda l’energia o alcuni prodotti tecnologici ma anche per i beni alimentari. E questi dati ne sono l’ennesima conferma. Vediamo quanto aumenterà il prezzo della colazione al bar.

Caro colazione: prezzi più alti per caffè e cornetti

La prima denuncia è quella di Assoutenti che sottolinea come si registrino rincari, seppur a macchia di leopardo in Italia, per i prezzi di caffè, cappuccino e cornetti al bar. Il caro colazione dipende da un aumento di tutte le componenti utilizzate per la colazione.

Assoutenti parla di quotazioni del caffè cresciute dell’81% nel 2021. Per il latte l’aumento è del 60%, per zucchero e cacao del 30%. Costi che ovviamente ricadono sugli esercenti e, di conseguenza, vengono poi scaricati sui consumatori finali.

A questi rincari si devono aggiungere gli aumenti delle bollette di luce e gas che portano gli esercenti ad aumentare i prezzi. E così, segnala Assoutenti, il caffè costa fino a 1,50 euro a tazzina: un rincaro del 37,6%.

Assoutenti, peraltro, già a novembre 2021 aveva denunciato il rischio di un aumento dei prezzi della colazione, parlando del timore che il caffè e il cornetto al bar potessero diventare un “lusso da ricchi”.

Prezzi che raggiungono i livelli più alti degli ultimi 10 anni. Già a novembre si parlava di aumento medio della colazione da 2,40 a 3,40 euro. Con una tazzina di caffè che passerebbe dal costare 1,09 euro a 1,50.

Quanto costerà la colazione al bar

L’allarme viene lanciato anche da Federconsumatori che fornisce dati simili a quelli visti finora. La colazione al bar nel 2022 passerebbe da una media di 2,40 euro a 3,40. Un rincaro del 48% secondo Federconsumatori, dovuto non solo all’aumento dei costi dell’energia ma anche alla crescita dei prezzi delle materie prime.

In particolare i prezzi di latte, zucchero, cacao e uova come materie prime sono aumentati del 40%. Anche al supermercato si è registrato un incremento del 20% del costo del caffè nel 2021 e si ipotizza un andamento simile anche per il 2022.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Caffè
# Prezzi

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.