Calciomercato e scambi: così la Juventus risolleva il bilancio (senza incassare)

Calciomercato Juventus: vicino lo scambio con il PSG tra De Sciglio e Kurzawa. La strategia dei bianconeri è chiara: mettere a segno più plusvalenze possibili senza sacrificare i top player.

Calciomercato e scambi: così la Juventus risolleva il bilancio (senza incassare)

Juventus, l’ultima idea del calciomercato porta allo scambio tra Mattia De Sciglio e Layvin Kurzawa del Paris Saint Germain. Uno scambio che nasconde motivazioni tecniche ma anche economiche; con il passaggio del terzino ex Milan ai transalpini, infatti, la Juventus conta di mettere a segno una nuova plusvalenza.

Da qualche tempo ormai la Juventus sembra aver messo a punto questa strategia: scambiare giocatori con altre squadre per mettere un segno “più” (seppur incassando poco o nulla) nel bilancio grazie alla valutazione del calciatore in partenza.

D’altronde il bilancio della Juventus necessita più che mai di plusvalenze e quello degli scambi è uno dei sistemi migliori per realizzarla senza dover cedere i pezzi migliori.

Questa estate è toccato allo scambio con la Roma che ha visto protagonisti Leonardo Spinazzola e Luca Pellegrini, con quest’ultimo che non ha neppure vestito la maglia bianconera (è in prestito al Cagliari). Uno scambio con cui la Juventus ha messo a segno una plusvalenza di circa 30 milioni di euro, mettendo però a bilancio i 22 milioni di euro di valutazione di Luca Pellegrini (che tuttavia, essendo 6 anni più giovane di Spinazzola, è più facilmente ammortizzabile).

Adesso la “storia” sta per ripetersi, con uno scambio oltralpe che farebbe felice sia la Juventus che il Paris Saint-Germain; vediamo perché.

Juventus e PSG: scambio di cartellini tra De Sciglio e Kurzawa

Le ultime notizie di calciomercato danno per fatto lo scambio tra De Sciglio e Kurzawa. Uno scambio di cartellini che non dovrebbe prevedere alcun conguaglio, anche perché il terzino della nazionale francese è in scadenza di contratto.

Il PSG, quindi, eviterebbe di perdere il calciatore a zero, mettendo al suo posto la riserva perfetta di Meunier (Leonardo, tra l’altro, è da sempre un estimatore di De Sciglio).

Per la Juventus, invece, ci sarebbe in primis un vantaggio tecnico, con Sarri che avrebbe finalmente a disposizione un secondo terzino sinistro di ruolo, senza dover quindi adattare altri calciatori in caso di assenza di Alex Sandro. In secondo luogo metterebbe a segno una nuova plusvalenza, con De Sciglio che dovrebbe essere valutato circa 20 milioni di euro (al pari del terzino del PSG).

Ricordiamo che Mattia De Sciglio arrivò alla Juventus nell’estate del 2017, quando i bianconeri lo acquistarono dal Milan per 12 milioni di euro. Il terzino ha firmato un contratto di cinque anni, con scadenza nel 2022, quindi ad oggi pesa sul bilancio ancora per 6 milioni di euro (qui le informazioni su come si calcola una plusvalenza). Di conseguenza, grazie allo scambio con il PSG potrebbe mettere a bilancio una plusvalenza di circa 14 milioni di euro, non poco per un calciatore che non sembra essere indispensabile per il progetto.

Calciomercato Juventus: plusvalenza anche con Emre Can

Altro calciatore finito sul mercato (e chissà che non possa rientrare in un nuovo scambio) è Emre Can. Il nazionale tedesco non trova spazio con Maurizio Sarri e avrebbe chiesto la cessione: la Juventus ha ammorbidito la sua posizione e - anche per questioni di bilancio - sembra essere disponibile alla sua partenza.

Il prezzo è chiaro: almeno 30 milioni di euro per il calciatore arrivato a parametro zero due estati fa (e che quindi garantirebbe una plusvalenza piena). Borussia Dortmund e Tottenham, le due società maggiormente interessate, non sembrano però disposte ad arrivare a questa cifra. Ed è per questo che la Juventus ha riaperto il canale di comunicazione con il Barcellona, mettendo sul tavolo un’offerta che vedrebbe Emre Can in blaugrana e il croato Rakitic in bianconero.

Un’opzione che comunque la Juventus vuole attuare solo in caso di emergenza, visto che preferirebbe incassare anziché mettere a bilancio un calciatore che rispetto a Can è più avanti con l’età, e quindi ha meno possibilità di rivendita.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Juventus Football Club S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories