Bonus 500€ docenti per l’a.s. 2016/2017: quando si può cominciare a spendere?

Nelle ultime settimane molti insegnanti ci hanno posto la stessa domanda: quando si può spendere il bonus docenti di 500€ confermato per l’a.s. 2016/2017? Ecco tutti i chiarimenti in merito.

Bonus 500€ insegnanti: quando verrà spedita la carta elettronica?

Il Bonus docenti da 500€ è stato confermato anche per il 2016/2017 come previsto dalla Legge di Stabilità e dal Piano Formazione Insegnanti pubblicato qualche settimana fa dal MIUR.

Molti insegnanti però hanno ancora dei dubbi su come usare il Bonus formazione 2016/2017 e soprattutto su quando cominciare a farlo. Infatti, ad oggi non è chiaro se i 500€ del bonus si possono già spendere per comprare libri o per iscriversi a dei corsi, oppure se conviene aspettare nuove disposizioni da parte del MIUR.

Una cosa è certa: quest’anno il bonus da 500€ sarà erogato su una carta elettronica che verrà spedita ad ogni docente. In questo modo si eviteranno le lungaggini burocratiche che stanno caratterizzando il bonus docenti erogato lo scorso anno.

Nel dettaglio, ancora oggi le segreterie scolastiche stanno esaminando la documentazione presentata dai docenti per la rendicontazione sui 500€ spesi lo scorso anno. La scadenza per l’invio del modello B per la rendicontazione è fissata al 31 ottobre, ma potrebbe esserci una nuova proroga all’orizzonte.

Senza dimenticare che poi saranno gli USR a dover esaminare i moduli, quindi per l’erogazione del bonus da 500€ per il 2016/2017 bisognerà ancora aspettare. Infatti, fino a quando non termineranno tutte le procedure previste per l’a.s. 2015/2016, ai docenti non verrà spedita la carta elettronica per il bonus formazione di quest’anno.

Bonus 500€ insegnanti per l’a.s.2016/2017: quando si può cominciare a spendere?

Per l’erogazione del bonus 500€ per l’a.s. 2016/2017 bisognerà aspettare ancora due fattori:

  • il primo, come abbiamo appena visto, riguarda il completamento di tutte le procedure previste per la rendicontazione del bonus 2015/2016;
  • il secondo concerne l’approvazione della Legge di Stabilità 2017. Fino a quando la manovra finanziaria non verrà approvata, infatti, non verranno stanziati i fondi per l’erogazione del bonus.

Inoltre, vi ricordiamo che a differenza della scorsa volta, per l’a.s. 2016/2017 il bonus docenti verrà erogato su una carta elettronica. Gli acquisti previsti per la propria formazione, quindi, dovranno essere fatti attraverso questa carta.

Per questo motivo dobbiamo dare una notizia negativa a tutti gli insegnanti che ci hanno chiesto informazioni sul rimborso delle spese per l’iscrizione a Master e a corsi di aggiornamento: se vi siete iscritti sperando che le spese sostenute vi sarebbero state rimborsate con il Bonus formazione di quest’anno, probabilmente avete commesso un errore.

Infatti, nonostante il MIUR non abbia fatto ancora chiarezza su questo aspetto, sembra che il bonus docenti per l’a.s. 2016/2017 entrerà in vigore ufficialmente dal momento in cui i docenti cominceranno a ricevere la carta elettronica. E solo allora si potrà spendere.

Se invece non avete ancora comprato nulla e non vi siete iscritti a nessun corso, vi consigliamo di aspettare. Fino a quando il MIUR non farà chiarezza sui tempi e sulle modalità di erogazione del bonus insegnanti 2016/2017 rischiate che qualsiasi spesa che sosterrete non vi venga mai rimborsata.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro"

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.