BMW i3: consegnati gli ultimi 18 esemplari

Marco Lasala

9 Agosto 2022 - 10:45

condividi

Sono stati consegnati con una cerimonia speciale che si è svolta presso lo stabilimento di Monaco gli ultimi 18 esemplari della BMW i3.

BMW i3 è un’auto elettrica che ha anticipato tempi, mode e stili e che ha saputo ritagliarsi un suo spazio nell’ambito del proprio segmento di mercato. Gli ultimi 18 esemplari della compatta EV tedesca sono stati consegnati presso lo stabilimento di Monaco, una cerimonia che celebra l’uscita di scena di un modello di successo.

BMW i3 è stata venduta in oltre 250.000 unità.

Gli esemplari consegnati erano tutti con carrozzeria color oro (Galvanic Gold) e con tetto e cofano anteriore a contrasto in nero lucido.

La produzione era stata interrotta a inizio estate, la sua tecnologia pur se ancora valida era inevitabilmente obsoleta per essere al passo con le attuali EV. Presentata nel 2013, dopo quasi dieci anni di permanenza sul mercato, la compatta i3 esce fuori listino.

BMW i3: la prima elettrica compatta e innovativa

Nonostante un progetto “datato”, la i3 era dotata di una serie di soluzioni tecniche all’avanguardia, l’ampio utilizzo della fibra di carbonio e dell’alluminio, aveva consentito di limitare il peso, il suo design alquanto originale è stato senza ombra di dubbio, una della sue arme vincenti, nel corso degli anni, diverse sono state le nuove versioni e allestimenti, con la variante Sport che ne elevava performance e autonomia.

La versione originale della i3 era dotata di un pacco batteria da 22 kWh, successivamente sostituita da una da 33 kWh e da 42,2 kWh, interessante anche la possibilità, seppur limitata nel tempo, di scegliere con il range extender, un piccolo motore a benzina consentiva di aumentare l’autonomia andando a ricaricare la batteria, “optional” che con l’introduzione della versione da 42,2 kWh è uscito fuori listino.

BMW i3: una S esuberante

Nel 2020 arriva la i3s, una versione dal look sportivo che si caratterizzava per la presenza di cerchi in lega leggera da 20 pollici e per una serie di piccoli accorgimenti che la rendevano più attuale, inedita la firma luminosa anteriore con gruppi ottici full LED.

Con una potenza massima di 184 cavalli per una coppia di 270 Nm, la Casa dell’elica dichiarava uno 0 - 100 km/h in poco meno di sette secondi per una velocità massima autolimitata, di 160 km/h.

Grazie a un peso contenuto, 1.265 kg, e a sospensioni rigide, la i3s era particolarmente divertente da guidare, stabile e precisa negli inserimenti, complice un baricentro basso.

L’autonomia dichiarata era di circa 260 km, la i3s era venduta a un prezzo di listino che partiva dai 38.900 euro contro i 35.900 della versione “base”.

Argomenti

# BMW

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it