Blockchain: l’Unione europea ha inaugurato il suo Osservatorio

Osservatorio Europeo sulla Blockchain: il progetto pilota del Parlamento europeo conferma l’interesse attorno alla tecnologia, considerata come una grande innovazione in termini di tracciabilità e sicurezza delle transazioni economiche online.

Blockchain: l'Unione europea ha inaugurato il suo Osservatorio

Garantire maggiore visibilità agli operatori del settore, consolidare le competenze, ampliare le iniziative esistenti e affrontare le sfide poste dai nuovi paradigmi che la blockchain rende possibili.

Sono questi gli obiettivi del nuovo Osservatorio e forum dell’Unione sulla blockchain, istituito dalla Commissione europea nel quadro di un progetto pilota del Parlamento europeo proposto dal deputato von Weizsäcker.

Con questa iniziativa l’Unione europea conferma il grande interesse attorno alla tecnologia blockchain, considerata una grande innovazione in termini di tracciabilità e sicurezza nelle transazioni economiche online.

Inaugurato l’Osservatorio UE sulla blockchain

L’Osservatorio avrà il compito di evidenziare gli sviluppi più importanti della tecnologia, anche oltre il fenomeno delle criptovalute, promuove gli innovatori e gli imprenditori europei che operano in questo ambito e rafforzare l’impegno assunto a livello europeo con i diversi soggetti coinvolti nel settore.

“Considero la blockchain una svolta e voglio che l’Europa sia all’avanguardia nel suo sviluppo. Dobbiamo creare le condizioni propizie al raggiungimento di tale obiettivo, vale a dire un mercato digitale unico per la blockchain a vantaggio di tutti i cittadini, invece di un mosaico di iniziative. L’Osservatorio e forum dell’UE sulla blockchain rappresenta un importante passo avanti in questa direzione”,

è stato questo il commento di Mariya Gabriel, Commissaria responsabile per l’Economia e la società digitali.

L’esecutivo europeo è conscio delle numerose iniziative messe in capo da innovatori e imprenditori europei, che offrono già da tempo soluzioni basate sulla blockchain: si va dalle banche alle compagni di assicurazioni fino a società operanti in settori diversi impegnate da tempo in progetti pilota.

European Commission launches the EU Blockchain Observatory and Forum
Scarica il testo del comunicato, del 1° febbraio 2018, relativo all’avvio dell’Osservatorio UE sulla blockchain

Blockchain, tra sfide e prospettive future

Numerosi Stati membri hanno al contempo annunciato diverse iniziative volte a rafforzare l’uso di questa innovativa tecnologia.

All’interno di questo contesto la Commissione intende:

ampliare le iniziative esistenti, garantirne il funzionamento a livello transfrontaliero, consolidare le competenze e affrontare le sfide poste dai nuovi paradigmi che la blockchain rende possibili (come la disintermediazione e le questioni relative alla fiducia, alla sicurezza e alla tracciabilità a partire dalla concezione).

L’Osservatorio e forum dell’UE renderà possibile la cooperazione a livello sovranazionale, favorendo l’incontro dei maggiori esperti a livello europeo e promuovendo uno spazio neutrale e aperto in cui i nuovi attori (tecnici della blockchain, innovatori, cittadini, pubbliche autorità, regolatori e supervisori) possano discutere e sviluppare nuove idee.

Le attività di divulgazione dell’Osservatorio saranno gestite direttamente da ConsenSys, un operatore globale consolidato in Europa che ha vinto una gara d’appalto nel 2017, che collaborerà a stretto contatto con i servizi offerti della Commissione europea nella gestione del nuovo ente.

Argomenti:

Europa (UE) Blockchain

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories