Bitcoin in ritirata, nuovo target price a -17%. Altro che $1 milione...

Claudia Cervi

25 Giugno 2024 - 16:50

Bitcoin sui minimi da un mese rischia di ampliare la correzione. Ecco le ragioni dietro al crollo delle ultime sedute e i supporti in grado di frenare le vendite.

Bitcoin in ritirata, nuovo target price a -17%. Altro che $1 milione...

Bitcoin in ritirata con target price a -17%, a 50.000 dollari. Altro che a 1 milione di dollari come previsto solo qualche settimana fa. Dopo un periodo di forte speculazione e crescita esponenziale, la prima criptovaluta al mondo si trova ora in una fase di correzione significativa. Negli ultimi mesi, Bitcoin ha dominato i mercati finanziari, alimentato dall’entusiasmo per gli ETF Bitcoin e dalle previsioni ottimistiche di analisti di settore. Dopo un rapido aumento dei prezzi - che ha visto il Bitcoin crescere del 300% dalla fine del 2022 - ora però il panorama si è improvvisamente rovesciato.

Si tratta di una correzione temporanea o è l’inizio di un nuovo crypto-inverno?

In articolo analizzeremo le ragioni dietro la brusca ritirata di Bitcoin. Esamineremo le implicazioni di questa correzione per gli investitori, offrendo una prospettiva su come potrebbe evolversi il panorama delle criptovalute. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.