La bici elettrica è il vero must have del 2020: pratica, ecologica e adatta a tutti; ma chi può guidarla e quali documenti sono necessari per condurla in città?

Le e-bike con pedalata assistita diventano sempre più numerose - complici i servizi sharing e il bonus bici sancito nel Dl Rilancio - ed è quindi opportuno chiarire obblighi e regole previsti dal Codice della strada per guidare in sicurezza e non incorrere in sanzioni.

Patente di guida e assicurazione sono obbligatorie soltanto per le bici elettriche di tipo S-Pedelec che raggiungono la velocità di 45 km/h, queste sono inquadrate come ciclomotori e possono essere guidate a partire dai 16 anni.

Invece per le e-bike Pedelec con motore elettrico di supporto fino a 25 km/h di velocità non serve avere la licenza di guida e nemmeno il patentino e la copertura assicurativa. In questo articolo tutto quello che c’è da sapere sulle bici elettriche.

Bici elettrica: quando servono patente e assicurazione?

Le bici elettriche non sono tutte uguali. In commercio è possibile trovare due tipologie di e-bike che cambiano per velocità, potenza e motore:

  • bici elettriche Pedelec;
  • bici elettriche S-Pedelec.

Le prime - e-bike Pedelec - sono bici munite di motore elettrico di supporto che serve al conducente per fare meno fatica durante la pedalata e funzionano fino alla velocità massima di 25 km/h. Queste bici elettriche possono essere guidate a partire dai 14 anni e non servono né la patente di guida né l’assicurazione.

Le cose cambiano per le e-bike S-Pedelec, dove la S sta ad indicare “Speed”, infatti queste hanno maggiore potenza e velocità. Non si tratta semplicemente di bici con “pedalata assistita” ma di veri e propri ciclomotori che possono raggiungere i 45 km/h. L’età minima per guidare questa tipologia di bici è 16 anni compiuti e servono assicurazione, patentino o patente; come per i motorini, la bici elettrica S-Pedelec deve essere immatricolata, omologata e il casco è sempre obbligatorio. Per essere a norma queste e-bike dovranno avere specchietto retrovisore, clacson e cavalletto.

Bici elettriche: regole da seguire del Codice della strada

Chiarito quando e per quali tipologie di e-bike servono patente e assicurazione, vediamo quali sono le altre regole dettate dal Codice della strada per la corretta circolazione:

  • età minima per guidare la e-bike è 16 anni per la tipologia S-Pedelec, mentre per le bici Pedelec non c’è un limite di età, ma sotto i 14 anni il casco è obbligatorio;
  • come per le normali biciclette, è vietato stare sui marciapiedi (possono procedere in carreggiata e sulle piste ciclabili);
  • casco non obbligatorio sulle Pedelec dopo i 14 anni mentre è sempre obbligatorio sulle bici elettriche fino ai 45 km/h;
  • si può montare il seggiolino per il trasporto di bambini fino agli 8 anni di età;
  • si può utilizzare un carrello posteriore, purché di altezza inferiore al metro e mezzo, di peso inferiore i 50 kg e con luci o catadiottri posteriori rossi;
  • vietato utilizzare lo smartphone alla guida.