Un terzo degli italiani ha risorse sufficienti per sopravvivere solo 3 mesi

Gli ultimi dati di Bankitalia sulle attuali condizioni degli italiani. Il quadro non è positivo

Un terzo degli italiani ha risorse sufficienti per sopravvivere solo 3 mesi

L’ultima indagine di Bankitalia sulle famiglie italiane ha dipinto un quadro non particolarmente positivo.

La stessa è stata condotta per fare il punto sulla situazione economica e sulle aspettative sviluppatesi durante la pandemia, che ha messo con le spalle al muro l’economia dell’intera Italia, riducendo drammaticamente la spesa e la fiducia dei consumatori oltre che il loro potere d’acquisto.

1 italiano su 3 ha fondi solo per tre mesi

Un terzo degli individui presi in considerazione dall’indagine di Bankitalia ha dichiarato di avere a disposizione risorse finanziarie sufficienti a coprire le necessità familiari per meno di tre mesi (in assenza di entrate di altra natura).

Un dato già preoccupante, destinato però a salire addirittura al 50% nel caso di disoccupati e lavoratori con contratti a tempo determinato.

“Poco meno di un quinto dei lavoratori indipendenti e dei lavoratori dipendenti con contratto a termine si trova in questa condizione e contemporaneamente ha subito una riduzione di oltre il 50 per cento del reddito familiare nei primi due mesi della emergenza sanitaria. ”

Quest’ultima d’altronde ha inciso negativamente sulle aspettative di spesa visto che il 30% degli italiani non potrà andare in vacanza in estate e il 60% ridurrà le spese relative a viaggi, vacanze, ristoranti e cinema anche dopo la fine della pandemia.

Per non parlare poi dell’impatto del coronavirus sui mutui. Al momento infatti il 40% degli italiani indebitati sta facendo fatica a pagare le rate, un trend evidente soprattutto nelle regioni centromeridionali.

“Solo un terzo di chi è in difficoltà con il pagamento delle rate del mutuo ha fatto ricorso o intende far ricorso alla moratoria mutui. Fra coloro che hanno un finanziamento per credito al consumo la percentuale di individui in difficoltà con il pagamento della rata è del 34 per cento.”

La situazione delle famiglie italiane al momento è ancora complicata. Ci vorrà del tempo per far sparire definitivamente gli effetti del coronavirus.

Argomenti:

Bankitalia Povertà

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1291 voti

VOTA ORA