Telecom Italia in rosso dopo i conti: tutti i dati

Violetta Silvestri

04/08/2022

04/08/2022 - 11:10

condividi

Azioni Telecom Italia in rosso stamane dopo la presentazione dei conti del primo semestre 2022. La società ha riportato ricavi e Ebitda migliori delle stime nel trimestre. In rialzo l’indebitamento.

Telecom Italia in rosso dopo i conti: tutti i dati

Azioni Telecom Italia in perdita dopo la presentazione dei risultati finanziari del primo semestre e del secondo trimestre del 2022.

La società di telecomunicazioni è in flessione di oltre l’1% negli scambi mentre si scrive. Nel comunicato ufficiale, l’azienda ha sottolineato di aver raggiunto il 70% del target di contenimento dei costi per l’intero 2022, di aver confermato la strategia ‘Value vs. Volume’ sia nel fisso sia nel mobile in Italia e di aver registrato un indebitamento netto After Lease di €19,3 miliardi al 30 giugno 2022, dopo il pagamento degli asset mobili di Oi e di parte dello spettro in Brasile.

Previsioni 2022 riviste in rialzo. Le azioni Telecom Italia scambiano a 0,22 euro con un calo dello 0,81% alle ore 10.49 circa.

Telecom Italia: azioni giù dopo i conti, i dettagli

Luci e ombre nei conti del primo semestre 2022 di Telecom.

I principali risultati finanziari hanno messo in evidenza, nel periodo gennaio-giugno 2022:

  • ricavi: 7,56 miliardi di euro, +0,2% sul periodo 2021, -2,9% su base organica;
  • margine operativo lordo: 2,66 miliardi di euro (-3,5%);
  • EBITDA organico (al netto delle componenti non ricorrenti): 2,95 miliardi di euro, incidenza sui ricavi del 39% (3,31 miliardi di euro nel primo semestre del 2021, con un’incidenza sui ricavi del 42,5%);
  • risultato netto attribuibile ai soci: negativo per 483 milioni di euro, 149 milioni di perdita del 1° semestre del 2021

Per quanto riguarda il singolo secondo trimestre 2022, i ricavi di Gruppo hanno raggiunto un valore di 3,9 miliardi di euro (-1,4% sull’anno), ma in miglioramento sul trimestre precedente (-4,5% annule).

I ricavi da servizi di Gruppo si sono attestati a 3,6 miliardi di euro, +1,0% rispetto al secondo trimestre 2021 e migliori rispetto al trend del trimestre precedente (-2,5% YoY).

Per quanto riguarda l’EBITDA organico di Gruppo, il risultato è stato di 1,6 miliardi di euro (-8,5% sull’anno): 1,1 miliardi di euro (-16,3% annuali) quello della Business Unit Domestic e 0,5 miliardi di euro per TIM Brasil (+18,2% annuali). “La flessione dell’EBITDA organico della Business Unit Domestic, comunque in miglioramento rispetto al trimestre precedente (-18,3% YoY), è per lo più legata all’andamento dei ricavi, a fronte di costi operativi in calo di circa l’1,0% rispetto al secondo trimestre 2021”, si legge nella nota.

Target 2022 e iniziative strategiche

Tim ha comunicato che, considerando i risultati del semestre, ci sono dei target per l’esercizio 2022 aggiornati al rialzo:

  • EBITDA organico di Gruppo a ‘high single digit decrease’ da ‘low teens decrease’;
  • EBITDA AL di Gruppo a ‘low teens decrease’ da ‘mid to high teens decrease’

Nelle iniziative strategiche della società, sono state messe in primo piano: rete in fibra, con proseguimento di attività di sviluppo della rete FTTH (Fiber To The Home), con un aumento di 3 punti percentuali della copertura delle unità immobiliari, passata dal 25% al 28% in sei mesi; TIM Enterprise, con ricavi da servizi in aumento di circa il 9% YoY, grazie alla crescita del business Cloud (+62% YOY) e Pnrr con assegnazione di quote rilevanti in tutte le gare pubbliche relative allo sviluppo delle infrastrutture fissa e mobile.

Le azioni Tim diminuiscono dell’1,17% alle ore 11.08.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.