Saipem in rally dopo la trimestrale: ricavi in crescita

Violetta Silvestri

27 Luglio 2022 - 10:58

condividi

Azioni Saipem in evidenza dopo la presentazione dei conti del secondo trimestre e del primo semestre 2022: numeri positivi, dopo l’aumento di capitale per risanare il bilancio.

Saipem in rally dopo la trimestrale: ricavi in crescita

Azioni Saipem in evidenza oggi a Piazza Affari: il titolo vola e scambia a 0,75 euro con un guadagno dell’1,75% mentre si scrive, dopo aver toccato anche un rialzo del 2% in apertura.

Il gruppo ha presentato i conti del secondo trimestre 2022 in un momento cruciale per la società. Il 15 luglio scorso, infatti, si è chiuso l’aumento di capitale da 2 miliardi di euro, valutato indispensabile per il risanamento delle finanze e il rilancio del piano industriale.

La trimestrale ha registrato una “robusta crescita di ricavi e margini, indebitamento finanziario in linea con i target”, come si legge nel comunicato ufficiale.

Le azioni Saipem continuano a scambiare in territorio positivo alle ore 10.32, pur riducendo l’aumento allo 0,75%.

Saipem in rialzo con i conti in miglioramento

I risultati finanziari del primo semestre 2022 di Saipem offrono una prospettiva più ottimista sulla società, che aveva archiviato il 2021 con un profit warning e un rosso da 2,5 miliardi annuali.

Nel dettaglio, questi i principali dati del periodo in esame (gennaio-giugno 2022):

  • Ricavi: 4.435 milioni di euro, includendo i ricavi delle discontinued operations, +39% rispetto al primo semestre del 2021;
  • EBITDA adjusted: 321 milioni di euro includendo le discontinued operations, pari al 7,2% dei ricavi, rispetto ad una perdita di 266 milioni di euro nel primo semestre del 2021;
  • Risultato netto: perdita di 130 milioni di euro (perdita di 779 milioni di euro nel primo semestre del 2021);
  • Investimenti tecnici: 112 milioni di euro includendo le discontinued operations rispetto ai 135 milioni di euro nel primo semestre del 2021; investimenti tecnici delle continuing operations pari a 86 milioni di euro;
  • Acquisizione ordini: 4.866 milioni di euro includendo le discontinued operations, al netto della riduzione di backlog nell’E&C Onshore nel primo trimestre;
  • Portafoglio ordini: 22.984 milioni di euro includendo le discontinued operations (24.594 milioni di euro compreso il portafoglio ordini delle società non consolidate)

Nell’elencare i dati finanziari, Saipem ha precisato che “Per effetto dell’annunciata cessione del Drilling Onshore, i risultati del settore oggetto di cessione sono stati rilevati come discontinued operations secondo le disposizioni del principio contabile IFRS 5”.

Considerando unicamente il secondo trimestre 2022, la società ha evidenziato ricavi pari a 2,36 miliardi, con un aumento del 57,3% rispetto al periodo dell’anno precedente. Il margine operativo lordo adjusted è stato di 148 milioni di euro e il risultato netto adjusted ha registrato un rosso da 23 milioni di euro.

Saipem conferma target 2022

Alla luce dei risultati del primo semestre 2022, la società ha annunciato che gli obiettivi del Piano Strategico 2022-25 sono confermati, con, tra gli altri, i target di oltre 500 milioni di EBITDA adjusted e l’indebitamento finanziario netto post IFRS-16 a fine anno a circa 800 milioni di euro, esclusi i proventi attesi dalla cessione del Drilling Onshore.

L’ad Caio ha commentato la semestrale con parole di ottimismo: “Saipem chiude un semestre di crescita e di ritorno alla redditività operativa che rilancia l’azienda su un percorso di sviluppo sostenibile. Registriamo, infatti, ricavi in crescita del 40% rispetto al primo semestre dello scorso anno ed un margine operativo lordo (EBITDA adjusted) di 321 milioni di euro rispetto ad una perdita di 266 milioni di euro dello stesso periodo.”

Le azioni Saipem scambiano a 0,74 euro con un rialzo dello 0,41%.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.