Azioni Leonardo: tonfo e poi balzo dopo i conti

Violetta Silvestri

10 Marzo 2021 - 10:02

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Azioni Leonardo in evidenza oggi a Piazza Affari: il titolo crolla inizio seduta e poi recupera, al’indomani della pubblicazione dei conti 2020. I dettagli.

Azioni Leonardo: tonfo e poi balzo dopo i conti

Azioni Leonardo osservate speciali oggi a Milano: il titolo è partito debole per poi cadere in perdite con picchi anche di -2,0% e risalire con guadagni oltre l’1%.

La società ha pubblicato i conti 2020, che hanno mostrato indicatori al ribasso nell’anno sconvolto dalla pandemia.

Le azioni Leonardo, hanno reagito prima andando in rosso, poi accelerando con un sorprendente +1,97% alle ore 10.00

Azioni Leonardo reagiscono ai conti: i dettagli

Numeri in calo per l’esercizio 2020 di Leonardo, le cui azioni hanno imboccato la via del ribasso ad inizio seduta a Piazza Affari, per poi rimbalzare.

Nello specifico, alle ore 9.37 circa il titolo scambiava a 6,98 euro con perdite dell’1,55%. Dopo venti minuti la società ha fatto il salto a Milano, negoziando a 7,23 euro per azione e correndo a +1,73%.

Nonostante la flessione di ricavi e utile a causa della frenata pandemia, Leonardo ha ancora obiettivi importanti e credibili per crescere nel 2021.

I conti 2020 hanno risentito dei blocchi pandemici, registrando performance sottotono. Nel dettaglio, l’anno è stato archiviato con i seguenti risultati:

  • ricavi: 13,41 miliardi di euro, -2,7% in confronto ai 13,78 miliardi del 2019;
  • utile netto: 241 milioni di euro, -66,6% rispetto ai 722 milioni di euro del 2019;
  • risultato operativo: 517 milioni di euro, -55,2%, in confronto con 1,15 miliardi nel 2019;
  • ebita: 938 milioni di euro, -25%;
  • indebitamento netto: 3,32 miliardi di euro, rispetto ai 2,85 miliardi di inizio 2020;
  • portafoglio ordini: 35,52 miliardi di euro (13,75 miliardi di euro il valore ordini ottenuto nel 2020)

Leonardo ha comunque fatto sapere che gli ordini attivi dovrebbero garantire un’attività almeno per 2 anni e mezzo Inoltre, i vertici hanno espresso un certo ottimismo:

“il contesto straordinario contrastato con efficacia...piena fiducia nei fondamentali di medio-lungo periodo.”

La pandemia ha colpito soprattutto la domanda nel settore aerostrutture, con i progetti Airbus, Boeing, elicotteri civili e jv ATR maggiormente frenati. Per evitare altre scosse al settore specifico, Leonardo ha dichiarato di essere pronto a intraprendere alcune misure, come il pensionamento anticipato.

Leonardo e i target 2021

La società spera nella ripresa del 2021, mostrando target per l’anno in corso importanti e strettamente legati al corso della pandemia.

Le stime di Leonardo parlano di un utile compreso tra 13,8 e 14,3 miliardi di euro, con lo slancio di nuovi ordini e attività a portafoglio su programmi di tipo militare-governativo (come EFA Kuwait).

Obiettivi ottimisti anche per l’Ebita, vista nel range 1,08 e 1,13 miliardi di euro e per l’indebitamento, stimato in calo a 3,2 miliardi d euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO