Balzo di Fincantieri in Borsa: focus su nuovo contratto e conti 2020

Violetta Silvestri

26 Febbraio 2021 - 10:13

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Azioni Fincantieri in rally oggi: il titolo vola a +3% negli scambi mattutini, spinto da nuove commesse prestigiose da oltre 1 miliardo di euro. In focus anche i conti 2020.

Balzo di Fincantieri in Borsa: focus su nuovo contratto e conti 2020

Azioni Fincantieri: è boom per il titolo, che oggi a Piazza Affari scambia in rally.

La società italiana di cantieristica navale sta guadagnando il 2,67% alle ore 9.45 circa, spinta soprattutto dalle novità su un nuovo contratto per sottomarini stimato oltre il miliardo di euro.

La giornata è importante per le azioni Fincantieri: il titolo è sotto i riflettori anche per la pubblicazione dei conti 2020, che hanno comunque evidenziato perdite.

I dettagli sulla commessa e sui numeri economici dell’anno trascorso.

Azioni Fincantieri in rally: c’è una commessa miliardaria

In una seduta iniziata in evidente ribasso per la Borsa italiana, le azioni Fincantieri si stanno facendo notare.

Il titolo ha messo il turbo, con picchi al rialzo anche oltre il 3% e continua la sua corsa con guadagni ben superiori al 2%. Quali novità stanno spingendo l’azienda?

La notizia importante riguarda la firma, in qualità di prime contractor, con Occar (Organizzazione internazionale di cooperazione per gli armamenti) per costruire due sottomarini di nuova generazione con l’opzione per ulteriori 2 unità.

La commessa rientra nel programma di acquisizione U212NFS (Near Future Submarine) della Marina Militare italiana. La realizzazione delle prime due imbarcazioni di innovazione tecnologica è stimata per un valore di 1,35 miliardi di euro.

Da sottolineare che Fincantieri si è aggiudicata tale commessa nella cornice del progetto U212A con Thyssenkrupp Marine Systems, che l’ha portata a realizzare già 4 sottomarini per l’Italia e 6 per la Germania.

La novità, quindi, ha fatto balzare le azioni Fincantieri, che alle ore 10.00 scambiano con un aumento del 2,74% a 0,71 euro.

L’ad Bono ha così espresso entusiasmo per questa commessa:

“Rispetto ai sottomarini della classe precedente compiremo un autentico salto tecnologico, a partire dalla progettazione e dal sistema di combattimento, sviluppato insieme a Leonardo e del quale abbiamo in carico l’integrazione a bordo. Ciò consentirà all’Italia di restare nella ristrettissima cerchia dei Paesi capaci di costruire unità così sofisticate”

I conti 2020 di Fincantieri

La notizia della firma per il nuovo contratto ha offuscato i conti in perdita del 2020, pubblicati dall’azienda a borse chiuse nella giornata del 25 febbraio.

Nello specifico, Fincantieri ha archiviato l’anno segnato dalla pandemia in rosso per 245 milioni di euro (nel 2019 la perdita era pari a 148 milioni di euro). Il dato è considerato al netto degli oneri legati al Covid (196 milioni) e di quelli su contenziosi per amianto (52 milioni).

I ricavi 2020 sono crollati dell’11% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 5,19 miliardi di euro. Il margine operativo lordo si è fermato a 314 milioni, più basso dei 320 milioni del 2019.

L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2020 ha raggiunto quota 1,06 miliardi di euro, crescendo rispetto al livello dello stesso periodo precedente.

Per il 2021, Fincantieri prevede una ripresa, al netto di nuove scosse provenienti dalla pandemia. I ricavi dovrebbero aumentare del 25-30% rispetto ai consuntivi del 2020.

Argomenti

# azioni

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories