BPER crolla: aumento di capitale da 1 miliardo in arrivo. I dettagli

Azioni BPER in rosso: aumento di capitale in arrivo per la banca dopo l’operazione UBI-Intesa. Tutti i dettagli sulla ricapitalizzazione

BPER crolla: aumento di capitale da 1 miliardo in arrivo. I dettagli

L’aumento di capitale di BPER Banca ha avuto un impatto negativo sulle azioni societarie, che hanno perso ampio terreno nei primi minuti di sessione.

La notizia della ricapitalizzazione è arrivata qualche ora fa, dopo la sottoscrizione di un accordo con Intesa Sanpaolo, a sua volta alle prese con l’OPA lanciata su UBI.

La nottata insomma si è rivelata particolarmente impegnativa per il settore del credito italiano, oggi in fibrillazione a Piazza Affari. Le azioni BPER Banca però hanno reagito negativamente all’aumento di capitale annunciato e nei primi minuti di seduta hanno bruciato più diversi punti percentuali. I dettagli sulla ricapitalizzazione sono già trapelati.

Aumento di capitale BPER: azioni in rosso. I dettagli

Nella notte, Intesa Sanpaolo ha lanciato un’offerta di acquisito su UBI Banca che ha lasciato tutti con il fiato sospeso. Come parte integrante dell’operazione, l’istituto di Messina ha altresì stipulato un accordo con l’emiliana che ha spianato la strada all’aumento di capitale di BPER.

In virtù dell’intesa, in seguito al perfezionamento dell’operazione tra il primo e il quarto gruppo bancario d’Italia avverrà l’acquisizione di un ramo d’azienda composto da 400-500 filiali e 1,2 milioni di clienti.

Proprio per questo l’emiliana ha varato il lancio della ricapitalizzazione che, come anticipato, avrà un valore di 1 miliardo di euro. Le azioni BPER sono arrivate a perdere oltre il 5% in avvio.

Grazie all’acquisizione l’istituto modenese rafforzerà la propria rete distributiva (soprattutto al Nord) e incrementerà del 40% la propria base di clienti, ma non solo. Tra le opportunità dell’operazione anche quella di dare più vigore all’efficienza operativa integrando sportelli privi di strutture centrali.

Rothschild & Co svolgerà il ruolo di advisor finanziario nell’aumento di capitale di BPER, mentre Chiomenti Studio legale quello di advisor legale. Mediobanca invece sarà il sole global coordinator e sole bookrunner e sottoscriverà l’eventuale inoptato.

I tempi dell’operazione

Stando a quanto comunicato è probabile che per la ricapitalizzazione bisognerà attendere almeno la seconda metà del 2020. Ovviamente saranno necessari diversi step:

  • il via libera dei soci emiliani
  • l’autorizzazione delle autorità competenti
  • il realizzarsi delle condizioni dell’accordo UBI-Intesa

Al momento in cui si scrive l’aumento di capitale di BPER sta pesando sulle azioni societarie con un rosso di oltre l’8%.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su BPER Banca

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.