Atlantia: approvato processo dual track per Aspi. Cosa significa?

Azioni Atlantia in focus a Milano: c’è il via libera al processo dual track su Aspi. Cosa succede in casa Benetton?

Atlantia: approvato processo dual track per Aspi. Cosa significa?

Azioni Atlantia in rialzo nella penultima seduta della settimana.

L’attenzione oggi si è rivolta al Consiglio di Amministrazione che ha dato ufficialmente via libera al processo di dismissione della partecipazione societaria in Autostrade per l’Italia (Aspi).

Il tutto nel bel mezzo delle polemiche riguardanti i rapporti tra la holding dei Benetton e il governo di Giuseppe Conte, tornato in pressing.

Azioni Atlantia avanzano: le novità dal Cda

Il Consiglio di amministrazione della quotata ha confermato di aver preso atto delle difficoltà emerse con Cassa Depositi e Prestiti (oltre che delle delibere del 4 agosto e del 3 settembre).

In virtù di questo, e nella speranza di risolvere le dispute, la società ha approvato quel processo dual track che porterà alla definitiva dismissione della partecipazione in Autostrade.

Il tutto, si noti, in coerenza con quanto reso noto all’esecutivo il 14 luglio scorso e dunque in piena trasparenza e rispetto degli stakeholder coinvolti.

Le azioni Atlantia, già in rialzo nelle prime ore del mattino, hanno continuato a scambiare sopra la parità.

Nel comunicato la società ha precisato che il processo di dual track è stato indirizzato sia a Cassa Depositi e Prestiti che a investitori istituzionali nazionali e non.

In virtù di esso si procederà alla vendita dell’88% detenuto da Atlantia in Aspi tramite processo competitivo oppure alla scissione parziale e proporzionale, con conferimento del 55% e del 33% alla neonata Autostrade Concessioni e Costruzioni.

Nel primo caso l’eventuale acquirente dovrà impegnarsi all’acquisto del restante 12% di Aspi in caso di esercizio del diritto di vendita degli azionisti di minoranza. Nel secondo invece ogni azionista della holding dei Benetton avrà un titolo di Atlantia e un’azione di Autostrade Concessioni e Costruzioni.

“Agli azionisti di Atlantia saranno assegnate azioni della Beneficiaria in misura proporzionale a quelle da ciascuno detenute al momento della Scissione. L’assegnazione avverrà in ragione di un’azione ACC per ogni azione Atlantia posseduta,”

si legge nel comunicato oggi pubblicato.

Al momento in cui si scrive, le azioni Atlantia stanno reagendo agli ultimi sviluppi con un rialzo dell’1% a Piazza Affari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories