Attacco hacker Unico Campania, pubblicati online migliaia di dati: come proteggersi

Il portale di Unico Campania è stato violato da un attacco hacker, sono stati pubblicati online i dati di diverse migliaia di persone. Ecco come proteggersi.

Attacco hacker Unico Campania, pubblicati online migliaia di dati: come proteggersi

Il sistema di Unico Campania, la piattaforma utilizzata per la sottoscrizione di abbonamenti di vario genere, tra cui quelli degli studenti, è stato violato da un attacco hacker questa mattina. Durante l’attacco sono stati rubati i dati sensibili di migliaia di persone e sono stati pubblicati online indirizzi mail, nomi, cognomi e i dati di carte prepagate.

Attacco hacker a Unico Campania: dati a rischio

Il portale di Unico Campania è stato violato questa mattina, gli hacker, dopo essere penetrati nel sistema, hanno pubblicato direttamente sul sito web di Unico i dati sensibili di circa 1.500 pagine. Il personale di Unico Campania ha rimosso tutti i contenuti nel giro di pochi minuti, ma non abbastanza in fretta da evitare che venisse diffuso anche su altri siti. È stato richiesto agli utenti di modificare la propria password di accesso, non solo sul portale di Unico, ma anche in tutte le altre piattaforme dove viene utilizzata la stessa password.

Si è verificata nuovamente la stessa situazione che era accaduta non molto tempo fa all’INPS, così come era accaduto anche con il comune di Napoli. Se in passato gli attacchi hacker erano solo un gioco fatto da ragazzini per divertimento, negli ultimi anni questa pratica si è trasformata in un vero e proprio giro d’affari che frutta diversi milioni di dollari, basato sulla compravendita di dati personali. Ecco come fare per proteggere le proprie informazioni personali.

Come proteggere i propri dati

L’unica strada possibile per proteggere i propri dati sensibili è modificarli, nello specifico è consigliabile:

  • modificare tutte le password predefinite e non, anche in altri sistemi e siti diversi da Unico Campania, come ad esempio Facebook, account mail etc;
  • provare a identificare i possibili accessi esterni, installando degli specifici software che permettono di individuare e segnalare delle intrusioni nella propria rete domestica, questa procedura non è semplice e si potrà rendere necessario l’intervento di un tecnico specializzato;
  • effettuare dei test di penetrazione del sistema per identificare le falle o i punti deboli tramite cui gli hacker potrebbero accedere alla rete, implementando quindi le misure di sicurezza, rendendogli il compito più difficile;
  • informare gli utenti della propria rete, per evitare di coinvolgere anche loro qualora dovessero ricevere messaggi strani;
  • implementare le regole sulle password.

Argomenti:

Hacker Napoli Campania

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories