Assunzioni Cartier, 450 posti di lavoro a novembre: chi può candidarsi e come

Giorgia Bonamoneta

19 Ottobre 2022 - 23:47

condividi

Lavorare per Cartier in Italia è possibile. Aperte le assunzioni per 450 nuovi posti di lavoro a Torino. Ecco quali sono i requisiti e come candidarsi.

Assunzioni Cartier, 450 posti di lavoro a novembre: chi può candidarsi e come

Manca poco più di un mese all’apertura del nuovo stabilimento produttivo di Cartier in Italia. Il marchio di gioielleria tra i più famosi al mondo assumerà nuovo personale per coprire i ruoli che si andranno a creare grazie all’apertura della nuova fabbrica di produzione. La struttura è un ex edificio abbandonato e, dopo un intervento di rigenerazione urbana e di recupero, sarà ad alta sostenibilità ambientale. L’intento non è solo quello di avere una fabbrica sostenibile, ma persino i lavoratori dovranno essere assunti nei pressi dello stabile. La politica aziendale infatti punta a ridurre il tempo di percorrenza casa-lavoro dei dipendenti, cercando di rimanere all’interno di un perimetro ristretto nella città di Torino.

Saranno 450-500 le nuove assunzioni aperte a fine novembre per lavorare nella nuova fabbrica di Cartier in Italia. Come candidarsi e quali sono i profili richiesti? Di seguito tutte le informazioni necessarie.

Assunzioni da cartiera: profili ricercati i requisiti

Lo stabilimento di Torino non sarà l’unico aperto in Italia dall’azienda di gioielli di lusso Cartier. Da una parte 450-500 nuovi posti, mentre ulteriori 100-150 presso un’altra zona di produzione. Le offerte di lavoro sono già attive per candidarsi nelle posizioni aperte. Cartier, nello specifico, è alla ricerca di figure quali:

  • Coordinatori logistica
  • Stage sviluppo e industrializzazione prodotto
  • Tecnologo di sviluppo prodotto
  • Orafo al banco

I requisiti richiesti, a seconda delle figure, sono diversi e sfaccettati, ma di base sono una serie di richieste altamente specializzate. Per esempio per il coordinatore di logistica i requisiti sono una laurea in ingegneria, con specializzazione in supply chain, ingegneria industriale o ingegneria meccanica, buone conoscenze di Excel e altri software di programmazione e ottima conoscenza della lingua francese.

Mentre per lo stage di sviluppo e industrializzazione del prodotto servono una laurea magistrale in ingegneria, conoscenze dei metodi di produzione e ovviamente la conoscenza della lingua francese. Il tecnologo di sviluppo a sua volta deve avere una laurea in ingegneria meccanica o almeno due anni di esperienza nello sviluppo e industrializzazione di un prodotto, deve essere a conoscenza di lavorazione e progettazione meccanica, software di modellazione 3D e conoscenza della lingua francese.

Infine i requisiti dell’orafo da banco sono il diploma o la qualifica professionale di oreficeria, capacità di utilizzo degli strumenti per la creazione del prodotto, come quelli per la finitura geometrica dello stesso (lima, seghetto, fresa), tutte le tecniche necessarie per la fabbricazione in oggetto, senso dell’estetica e capacità di lavorare in team.

Assunzioni da Cartier: come candidarsi

Al momento le figure ricercate sono su Milano, Firenze e Torino. Per potersi candidare bisogna seguire il modulo di compilazione presente sul sito “Cartier - lavora con noi”. Dopo essersi registrati sul sito di Cartier si procede attraverso “l’accesso dipendente” che permette di compilare un modulo online, una sorta di curriculum semplice, di caricare il proprio curriculum e di inviare la domanda per la categoria specifica ricercata.

Si resta poi in attesa della risposta da parte dell’azienda, che sia essa affermativa o negativa, attraverso un’e-mail o numero di telefono. Le ricerche sono già attive e dovrebbero continuare fino alla fine di novembre, quando lo stabilimento di Torino sarà concluso e si inizierà il lavoro di riqualifica e di fabbricazione.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO