Aprire un’impresa in Svizzera? La classifica dei Cantoni che applicano meno tasse

Redazione

30 Giugno 2022 - 14:52

condividi

Nell’ultima edizione del report di Credit Suisse sono stati presi in esame non solo i capoluoghi di Cantone, ma anche tutti i Comuni svizzeri.

Aprire un'impresa in Svizzera? La classifica dei Cantoni che applicano meno tasse

Questo articolo è dedicato a tutti coloro (e sono tanti) che stanno pensando di trasferire la propria azienda all’estero, più precisamente in Svizzera. Ad attrarre gli imprenditori italiani verso il Paese del formaggio e del cioccolato non è soltanto un’economia solida, ma anche un regime fiscale decisamente più vantaggioso.
Gli esperti di Credit Suisse hanno diffuso oggi l’ultima edizione del report «Tax Monitor Svizzera 2022», che propone la speciale classifica dei Cantoni della Confederazione che applicano le migliori condizioni tributarie a imprese e professionisti.

Tasse agevolate? Concorrenza in calo

Dopo anni di battaglie tra Cantoni per proporre tasse agevolate, in Svizzera negli ultimi tempi la situazione si è gradualmente normalizzata. La riforma dell’imposizione delle imprese ha prodotto una concorrenza fiscale meno dinamica tra le diverse aree geografiche del Paese.

Tax Monitor Svizzera 2022 Tax Monitor Svizzera 2022 «Tax Monitor Svizzera», lo strumento di Credit Suisse che misura l’attrattiva fiscale per le persone giuridiche e fisiche, prende in esame non solo i capoluoghi di cantone, ma anche tutti i comuni svizzeri.

I Cantoni ai primi posti

Ai vertici della classifica fiscale cantonale per le persone giuridiche si confermano i cantoni Nidvaldo, Zugo e Appenzello Interno. I cantoni Vallese e Giura aumentano lievemente la loro attrattiva per le imprese. Nell’indice fiscale di Credit Suisse per le persone fisiche i primi tre posti, occupati da Zugo, Svitto e Nidvaldo, rimangono invariati. Da notare il balzo di Sciaffusa che scala ben sei posizioni in classifica.

Cantoni, ma anche Comuni

«Tax Monitor Svizzera» misura l’attrattiva fiscale per le persone giuridiche e fisiche, prendendo in esame non solo i capoluoghi di cantone, ma anche tutti i comuni svizzeri. Ecco che per le persone giuridiche, il cantone Nidvaldo occupa come lo scorso anno il primo posto del ranking svizzero, seguito a brevissima distanza da Zugo.

A scalare i cantoni Appenzello Interno e Obvaldo. I tagli fiscali di maggiore entità sono stati registrati nei cantoni Vallese e Giura, che hanno ridotto l’imposta sull’utile, avanzando così di una posizione nell’indice fiscale (rispettivamente al 20° e 22° posto).

Se andiamo a scavare a livello comunale, scopriamo che i centri più attraenti si trovano nei cantoni Svitto (Wollerau, Freienbach e Feusisberg) e Lucerna (Meggen) – appena sopra ai comuni di Nidvaldo.
All’appello manca il Canton Ticino e i suoi centri, che comunque rimangono un faro per molti imprenditori del Bel Paese, attratti specialmente dal vantaggio linguistico e dalla prossimità del confine

Persone fisiche: Sciaffusa guadagna sei posizioni

Anche il ranking per le persone fisiche è rimasto relativamente stabile rispetto all’anno precedente. Il cantone Sciaffusa ha però ridotto le tasse in misura consistente e ha guadagnato sei posizioni nell’indice fiscale di Credit Suisse, piazzandosi al 9° posto. Il canton Zugo rimane saldamente al primo posto, ma Svitto, secondo classificato, ha accorciato le distanze grazie a una considerevole riduzione del coefficiente d’imposta cantonale dal 150 al 120%. Inoltre, i tre comuni del canton Svitto citati in precedenza guidano a loro volta la classifica a livello comunale.

Argomenti

# Tasse

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.